Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 mar 2022

Kateryna, da Kiev a Inter-Samp in rosa

L’arbitro ucraino in fuga dalle bombe dirigerà partite in Italia: in Europa è seconda solo alla Frappart

16 mar 2022

Kateryna Monzul è uno dei migliori arbitri donna in Europa, seconda forse solo alla francese Stéphanie Frappart. Per offrirle una via di fuga dall’invasione russa, l’Italia l’ha accolta e domenica dirigerà Inter-Sampdoria, partita della Serie A femminile. Monzul ha già diretto diverse gare di Europa League e altre sfide importanti, sia in campo maschile che femminile. Per questo Figc e Aia hanno creato i presupposti per consentirle di proseguire la sua carriera lasciandosi alle spalle le difficoltà logistiche causate del conflitto, anche se certamente non i dolori e le sofferenze. "La famiglia del calcio europeo ha un cuore grande e quello italiano è in prima fila nell’aiutare la popolazione ucraina - ha sottolineato il presidente federale Gabriele Gravina - Grazie alla Uefa, al presidente Ceferin ed a Roberto Rosetti, che ha mostrato una sensibilità straordinaria, e all’Aia, che si è attivata immediatamente, ci siamo organizzati per inviare un altro messaggio importante in favore della pace, accogliendo nella squadra degli arbitri italiani la collega Monzul per consentirle di continuare a svolgere la sua professione ad alto livello". "Le porte dell’AIA sono sempre aperte per dare solidarietà e aiuto a chi vive momenti difficili - le parole del numero uno Alfredo Trentalange - Siamo orgogliosi di dare ospitalità a Kateryna Monzul che viene da un territorio la cui popolazione sta vivendo una terribile guerra. Parliamo di una delle donne arbitro più famose del mondo: un vero modello. Siamo felici di poterla avere a dirigere nei nostri campionati nella speranza che, nel più breve tempo possibile, lei possa ritornare insieme ai suoi cari nel suo Paese".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?