9 apr 2022

Juve, occhi al futuro e quarto posto da blindare

Paulo Dybala e Massimiliano Allegri
Paulo Dybala e Massimiliano Allegri
Paulo Dybala e Massimiliano Allegri

Con la forza dei nervi distesi, quella di chi ormai ha archiviato quel che restava dei residui sogni di scudetto con la sconfitta contro l’Inter, la Juve si presenta stasera a Cagliari soprattutto con l’intento di tenere a distanza le rivali per il quarto posto. Segnatamente la Roma, ora a -5 a sette turni dalla fine. Un cuscinetto non indifferente, quello accumulato da Allegri grazie alla serie positiva interrotta proprio dai nerazzurri, ma il rischio ora è che si pensi che il traguardo della top 4 sia ormai raggiunto, e che si rivolgano troppe attenzioni alla squadra del futuro. Quella senza Dybala e magari con Raspadori e Zaniolo. Ma pure a centrocampo i bianconeri del 2022-2023 dovrebbero presentare novità: i sogni si chiamano Pogba e Jorginho, l’idea subito più stuzzicante (l’asse possibile è sempre col Sassuolo) è quella di Frattesi.

Le probabili formazioni.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato, Carboni; Bellanova, Deiola, Marin, Rog, Dalbert; Joao Pedro, Pavoletti. All.: Mazzarri.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Zakaria, Rabiot, Bernardeschi; Vlahovic, Dybala. All. Allegri.

Arbitro: Chiffi di Padova.

Tv: ore 20.45 Dazn e Sky

p.g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?