Matthijs De Ligt, 21 anni: inizio di stagione sfortunato per il difensore olandese che era rientrato solo a metà novembre dopo l’intervento alla spalla; ora il Covid
Matthijs De Ligt, 21 anni: inizio di stagione sfortunato per il difensore olandese che era rientrato solo a metà novembre dopo l’intervento alla spalla; ora il Covid
Nuovo caso di Coronavirus, il terzo nel giro di pochi giorni, alla Juventus. Ad Alex Sandro e Cuadrado, rilevati prima della trasferta contro il Milan, si è aggiunto oggi pomeriggio Matthijs De Ligt. "A quanto ci risulta, il giocatore sta bene e si trova in isolamento", dice il direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino, Roberto Testi, subito informata del nuovo caso. "La...

Nuovo caso di Coronavirus, il terzo nel giro di pochi giorni, alla Juventus. Ad Alex Sandro e Cuadrado, rilevati prima della trasferta contro il Milan, si è aggiunto oggi pomeriggio Matthijs De Ligt. "A quanto ci risulta, il giocatore sta bene e si trova in isolamento", dice il direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino, Roberto Testi, subito informata del nuovo caso. "La situazione è sotto controllo - rassicura - non c’è nessun focolaio". I tamponi effettuati prima della gara contro il Milan non avevano rilevato altre positività ma, a quasi 48 ore dalla sfida di San Siro, è arrivata la nuova doccia fredda. "Nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore De Ligt: il calciatore è già stato posto in isolamento", comunica il club bianconero, che sin dalla positività di Rugani dello scorso marzo, la prima in Serie A, ha scelto la linea della trasparenza nella gestione dei casi di Coronavirus.

Alla Juve, è il terzo caso del nuovo anno, che si è aperto con il contagio di Alex Sandro e, prima della trasferta di San Siro contro il Milan, è proseguito con il terzino colombiano. E la doccia diventa "gelata" se si pensa che anche il nuovo positivo, De Ligt appunto, è un altro difensore. Pirlo continua a perdere i pezzi nel suo pacchetto arretrato, con tre titolarissimi su quattro out per la sfida di domenica sera allo Stadium contro il Sassuolo che, stando a quanto si apprende, dovrebbe disputarsi regolarmente. Con Danilo, Frabotta e Bonucci, quest’ultimo costretto agli straordinari, per l’ultimo posto è sfida tra Demiral e Chiellini, appena tornati a disposizione: il turco può giocare al centro o a destra, il classe 1984 sarebbe il partner di Bonucci. E potrebbero addirittura essere impiegati insieme dal primo minuto, considerando la diffida che pende su Danilo nell’ultima partita prima di un altro scontro diretto, domenica prossima a San Siro, questa volta contro l’Inter. Oggi, durante la rifinitura al JTC, Pirlo farà tutti gli esperimenti.