Anno nuovo, vecchie schermaglie – fuori dal campo – per la Juve in vista della sfida di Supercoppa col Napoli, in programma tra sette giorni a Reggio Emilia. Il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis aveva provato a far rimandare la gara (tra le possibili motivazioni, gli introiti attualmente minori ma anche il rischio contagio ora elevato in Emilia) ma ieri è intervenuto l’a.d. della Lega Serie A Luigi De Siervo a placare ogni querelle. "E’ stato solo un fuoco di paglia – ha detto – c’è stata questa provocazione ma il calendario e il campionato sono cose sacre, gli impegni verranno rispettati". A proposito di impegni, oggi la Signora si ritrova quello degli ottavi di Coppa Italia allo Stadium contro un Genoa rigenerato da Ballardini. Pirlo deve centellinare gli sforzi dei suoi verso la partitissima di domenica a San Siro con l’Inter, senza tenere conto poi dei tanti dubbi che attanagliano la squadra tra infortuni (Dybala ko, McKennie e Chiesa da non rischiare ) e Covid (ancora fuori Alex Sandro, Cuadrado e De Ligt). Ma Morata ci sarà.

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, Chiellini, Frabotta; Bernardeschi, Bentancur, Rabiot, Portanova; Kulusevski, Morata. All. Pirlo

GENOA (3-5-2): Marchetti; Bani, Radovanovic, Goldaniga; Ghiglione, Lerager, Badelj, Sturaro, Czyborra; Scamacca, Pjaca. All. Ballardini.

Arbitro: Chiffi di Padova

In tv: diretta Rai Uno ore 20.45.

Paolo Grilli