Dal ritiro in Spagna, la Jumbo fa sapere che al Tour andrà con tutte le sue stelle: l’assalto al trono giallo lo darà con Roglic, Dumoulin, Kruijswijk e Van Aert, al quale in questi giorni sarà rinnovato il contratto. Con loro già sicuri Gesink, Kuss e Martin. Non è chiaro se uno dei quattro moschettieri sarà dirottato anche sul Giro. Dal ritiro, Demare fa sapere che non tornerà al Giro: vincitore di quattro tappe e della maglia ciclamino nell’ultima edizione, il velocista farà rotta sul Tour, lasciando a Pinot il compito di far classifica in Italia. In ritiro, invece, è tornato Evenepoel: pur non potendo ancora pedalare, il baby fenomeno belga ha scelto di proseguire la riabilitazione accanto ai compagni.

Intanto si allunga l’elenco delle corse cancellate a seguito della pandemia: il Saudi Tour (2-6 febbraio) e il Tour dell’Oman (9-14) si aggiungono al Tour di Colombia e Giro di Malesia, dopo che in gennaio erano già saltati Tour Down Under in Australia e Tour di San Juan in Argentina.