Jorginho festeggia la Champions League con i compagni: al suo fianco c’è Abraham, l’attaccante corteggiatissimo dalla Roma
Jorginho festeggia la Champions League con i compagni: al suo fianco c’è Abraham, l’attaccante corteggiatissimo dalla Roma

Jorginho avanza sempre più autorevolmente la sua candidatura al Pallone d’oro dopo aver vinto quest’ano campionato Europeo, Champions League e, mercoledì sera, anche la Supercoppa Europea. Entrato a gara inoltrata per effetto della scarsa preparazione conseguente all’Europeo, Jorginho ha segnato su rigore nella serie finale, decisiva. Altro osservato speciale della serata era ovviamente Abraham. Il dg della Roma Tiago Pinto è a Londra dove sta cercando di chiudere. Nella trattativa è intervenuto anche Mourinho con una telefonata al giocatore, che continua a preferire l’Arsenal, club al quale però i Blues non vogliono cederlo. Abraham sarebbe un vero e proprio colpo: 25 gol in 36 partite all’Aston Villa, era il pallino di Mou già quando aveva 16 anni e giocava nelle giovanili del Chelsea: Tuchel gli ha preferito i tedeschi Havertz e Werner ed il giocatore dovrà andare via, a maggio ragione ora, così Mou prova a giocare anche la sua carta personale. L’alternativa all’attaccante inglese è sempre Azmoun, iraniano dello Zenit che anni fa sembrava sul punto di andare alla Lazio. Ma c’è anche Lacazette. Per l’attacco dei giallorossi circola anche il nome del neo campione olimpico Matheu Cunha, bomber dell’Hertha Berlino e del Brasile che ha vinto a Tokyo 2020. Pinto ha in programma anche un incontro con il Newcastle, che ha chiesto Carles Perez: la richiesta romanista è di 10 milioni.