Un’altra prova di maturità per Marcell Jacobs, a poche settimane dai Giochi di Tokyo. Il primatista italiano dei 100 metri è secondo a Stoccolma con il tempo di 10.05, nella quinta tappa di Diamond League, spalla a spalla con lo statunitense Ronnie Baker (10.03), secondo al mondo quest’anno con 9.85. Lo sprinter azzurro delle Fiamme Oro si imbatte nel vento contrario (-0.8) e nonostante tutto firma un altro crono di livello mondiale, mettendosi alle spalle velocisti di qualità come il britannico Chijindu Ujah (10.10) e lo statunitense Isiah Young (10.13)