Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 mag 2022

Jacobs, finalmente i tuoi 100 Savona per un ritorno da re

Dopo lo stop imprevisto in Kenya. Marcell oggi al rientro. su una pista che un anno fa. lo lanciò verso l’oro olimpico

18 mag 2022
Marcell Jacobs, 27 anni: torna a correre i 100 metri 290 giorni dopo il trionfo a Tokyo
Marcell Jacobs, 27 anni: torna a correre i 100 metri 290 giorni dopo il trionfo a Tokyo
Marcell Jacobs, 27 anni: torna a correre i 100 metri 290 giorni dopo il trionfo a Tokyo
Marcell Jacobs, 27 anni: torna a correre i 100 metri 290 giorni dopo il trionfo a Tokyo
Marcell Jacobs, 27 anni: torna a correre i 100 metri 290 giorni dopo il trionfo a Tokyo
Marcell Jacobs, 27 anni: torna a correre i 100 metri 290 giorni dopo il trionfo a Tokyo

Oggi, a Savona, Marcell Jacobs è pronto a scattare dai blocchi di partenza sui suoi amati 100 (batterie ore 16.45, finale 17.45). La gara al Memorial Ottolia segna ritorno all’aperto dopo le prodezze dei Giochi di Tokyo. Una lunga attesa, anche più del previsto, visto che da piani iniziali data l’ottima forma sarebbe dovuto scendere in pista il 7 maggio in Kenya. I problemi gastrointestinali l’hanno costretto a una brusca frenata. La sua presenza in Liguria era prevista sui 200 e non sui 100. L’agente delle Fiamme Oro, dopo uno stop di qualche giorno, ha deciso di gareggiare sulla distanza a lui più congeniale. Savona rievoca piacevoli ricordi: un anno fa siglò, sui 100, il suo primo record italiano (9.95) aprendo un ciclo che lo avrebbe portato a quattro ori consecutivi tra Europei indoor, Giochi di Tokyo e Mondiali indoor. In pista con lui due dei compagni delle notti magiche giapponesi, Lorenzo Patta, al debutto e Fausto Desalu che ha già ben impressionato sui 150 metri. In chiave azzurra presenti anche Wanderson Polanco e Chituru Ali che ha preso parte insieme agli eroi della staffetta 4x100 ai primi raduni dell’anno. Oltre agli italiani Jacobs dovrà vedersela con Jimmy Vicaut, francese a cui ha sottratto il record europeo dei 100, con l’ivoriano, spesso avversario indoor, Arthur Cissé, con il francese Mouhamadou Fall e con il cingalese Yupun Abeykoon.

Giuliana Lorenzo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?