Mannion in azione contro Porto Rico (Ciamillo-Castoria)
Mannion in azione contro Porto Rico (Ciamillo-Castoria)

Belgrado, 1 luglio 2021 - Vittoria all'esordio per la Nazionale italiana di basket al Torneo Preolimpico di Belgrado. Dopo un primo tempo negativo, nella ripresa l'Italia di Meo Sacchetti piega Porto Rico e si prende il primo posto nel gruppo B. Sabato gli Azzurri affronteranno la seconda classificata del gruppo A (l'avversaria sarà la Repubblica Domenicana che ha travolto le Filippine 94-67). Mvp della partita Nico Mannion: il talento dei Golden State Warriors cambia il volto della Nazionale nella ripresa. Mannion chiude con 21 punti e 6 assist e, insieme a Simone Fontecchio (21) e Achille Polonara (21), fa spuntare un sorriso dopo un avvio davvero opaco.

La cronaca

Primo tempo al limite dell'impalpabile per gli Azzurri. Porto Rico aggredisce la partita fin dalla palla a due e mette in difficoltà l'Italia, punita dall'ex Trento Browne e da Gian Clavell. Sacchetti ruota all'impazzata tutti gli uomini per trovare una quadra che fa immensa fatica ad emergere. Le difficoltà sono soprattutto difensive: Porto Rico scappa (18-29) pescando punti anche dalla panchina (Ortiz e Sosa), mentre l'Italia, con il leader Melli dalla luna storta (0/4 dal campo, 2 falli, 3 perse, -10 di plus-manus all'intervallo), tira da 3 e basta con scarsissimi risultati (5/21 al 20'). Dopo che Porto Rico ha toccato il +17 (25-42), prima dell'intervallo è Mannion a provare a dare una scossa alla Nazionale con un po' di pressione difensiva. L'esterno degli Warriors, insieme a Fontecchio e Tonut, ricuce fino al 37-44 di metà gara che, a per quello che si è visto, è una benedizione.

Indicata la retta via difensiva, nella ripresa Mannion si mette a spiegare basket anche in attacco. Il numero 1 azzurro segna e mette in ritmo Fontecchio e Polonara, gli altri due trascinatori della rimonta dell'Italia che nel terzo quarto ha finalmente trovato un assetto giusto. C'è anche Vitali a dare un contributo difensivo e ora Porto Rico è alle corde. Segna ancora Fontecchio per il primo vantaggio interno (59-58) all'interno di un terzo tempino dominato (27-14). Il tiro da 3 punti funziona (9/16) e l'Italia in avvio di ultimo quarto va sul +10 (73-63) sulla tripla di Ricci. Sembra fatta, ma c'è da soffire fino alla fine perché Porto Rico combatte con Gian Clavell. Non tremano però le mani di Fontecchio e Polonara: altre due triple che mettono la parola fine alla gara.

Il tabellino

Italia: Spissu 3, Tonut 9, Fontecchio 21, Melli, Polonara 21; Mannion 21, Tessitori 4, Ricci 6, Abass 2, Vitali 3, Pajola, Moraschini ne. All.: Sacchetti.
Porto Rico: Browne 16, Clavell Gia. 24, Pineiro 8, Parker Rivera, Conditt 9; Gandia 3, Diaz 2, Andujar 11, Sosa 3, Ortiz 7, Clavell Gil., Barra ne. All.: Casiano.
Parziali: 18-24, 37-44, 64-58.