Chiusura che peggio non si può per Frank Chamizo: il lottatore azzurro, dopo aver perso la possibilità di accedere alla finale dei 74 kg, non riesce nemmeno ad accedere al podio. Il bronzo va in America, all’ottimo Kyle Douglas Dake che non ha concesso un solo punto all’atleta nato a Cuba. Spento, passivo, con la testa altrove: Chamizo non è sembrato nemmeno un lontano parente di quel lottatore capace di vincere due mondiali e un bronzo olimpico. Contro Kadzimahamedau, l’azzurro è finito subito sotto 4-0 senza reagire.