20 apr 2022

Invictus Games, sei medaglie per gli azzurri

Agli Invictus Games, evento sportivo ideato dal principe Harry del Galles dedicato ai veterani di guerra che hanno contratto disabilità permanenti in servizio, in corso di svolgimento a L’Aja (Olanda), l’Italia conquista quattro medaglie d’oro, un argento e un bronzo nell’atletica paralimpica.

Protagonisti sul più alto gradino del podio sono stati quattro tesserati Fispes, in maglia azzurra con il Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa. Il lanciatore plurimedagliato Giuseppe Campoccio è primo nel getto del peso con un lancio da 9,19, mentre Marco Pisani (nella foto) vince i 100 metri in 21.80. Carlo Calcagni si aggiudica i 400 metri in 1’11“19 e Mattia Dal Pastro, portiere di calcio amputati, si assicura la vittoria nei 1500 (5’40“60) e l’argento nei 100 (14.55). L’altra medaglia, di bronzo, va invece al collo di Roberto Como nei 1500 (6’19“16).

Sono venti gli azzurri che prendono parte agli Invictus Games, giunti alla quinta edizione, 500 in totale gli atleti provenienti da tutto il mondo iscritti alle varie competizioni. La manifestazione si concluderà venerdì 22 aprile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?