Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 lug 2022
mattia todisco
Sport
21 lug 2022

"Inter, Skriniar non si tocca" Scudo della Curva sul difensore

La società incontra i tifosi: "Resta a meno di un’offerta irrinunciabile". Milan: passo avanti per De Ketelaere

21 lug 2022
mattia todisco
Sport

di Mattia Todisco

L’acquisto di Gleison Bremer da parte della Juventus cambia il mercato dei difensori. Il centrale brasiliano ha effettuato ieri le visite mediche e parteciperà alla tournée negli Stati Uniti. Ha firmato un quinquennale da 5 milioni di euro complessivi e il Torino ne ha incassati 41 più 7 di bonus. "Sono stati quattro anni molto intensi, voglio ringraziare tutti coloro che hanno fatto parte della mia crescita non solo come giocatore ma soprattutto come uomo. Vi terrò tutti nel mio cuore e ovunque andrò avrete sempre un tifoso in più", ha scritto in una lettera ai tifosi granata, parte dei quali hanno espresso rabbia sui social per la scelta di passare alla Signora. Nella cassa bianconera restano un’altra trentina di milioni incassati dalla cessione di De Ligt (70 più 10 di bonus garantiti dal Bayern Monaco), potrebbero essere investiti per rafforzare ulteriormente la rosa. In attesa di capire se la Roma aprirà alla cessione di Zaniolo (ma servirebbero le uscite di Arthur e Ramsey), Allegri spinge per avere in attacco Morata, tornato all’Atletico Madrid dopo un anno in prestito in Piemonte. Resta invece concentrata sulla difesa l’Inter. Perso Bremer, l’obiettivo è diventato trattenere Skriniar. Ieri la Curva Nord ha esposto uno striscione davanti alla sede del club: "Skriniar non si tocca". La dirigenza ha incontrato una delegazione degli ultras spiegando che è nei piani avere ancora lo slovacco in rosa, a meno che non arrivi la classica offerta irrinunciabile. Non dovrebbe presentarla il Paris Saint-Germain, che ritiene eccessivi gli 80 milioni richiesti, non è riuscito a cedere Kimpembé al Chelsea (i Blues prenderanno Koundé) e si è spostato su altri profili. Lo stesso hanno fatto i nerazzurri: al posto di Ranocchia, passato al Monza a parametro zero, potrebbe arrivare un giocatore low cost con esperienza, la classica occasione di mercato. Sull’altra sponda del naviglio Maldini e Massara sono volati ieri a Bruxelles per provare a chiudere la trattativa con il Bruges per De Ketelaere. Nonostante la ferma volontà del ragazzo di vestire la maglia del Milan, l’offerta da 28 milioni più bonus non ha ancora convinto i belgi a cedere il proprio gioiellino, per il quale il Leeds ha fatto una proposta economicamente migliore. Se non si riuscirà a chiudere a breve, la dirigenza potrebbe virare su Ziyech, in uscita dal Chelsea. In difesa piace Tanganga, centrale inglese del Tottenham. Gli Spurs vorrebbero inserire l’obbligo di riscatto a 15 milioni di euro, oltre ai 2 per il prestito oneroso. Il Milan ha proposto il diritto. Da Milano a Roma: è ufficiale da ieri l’acquisto di Paulo Dybala da parte dei giallorossi. "I giorni che mi hanno portato a firmare questo contratto sono stati pieni di tante emozioni – ha dichiarato ai canali ufficiali del club -. La velocità e la determinazione con cui la Roma ha dimostrato quanto mi voleva hanno fatto la differenza. Mi unisco a una squadra in crescita, un club che continua a porre solide basi per il futuro e un allenatore, José Mourinho, con cui sarà un privilegio lavorare".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?