Alexander Zverev sotto la lente d’ingrandimento. Il 24enne verrà indagato dall’Atp Tour in seguito alle accuse mosse verso di lui da parte dell’ex fidanzata Olga Sharypova. La tennista russa afferma come durante la loro relazione, Sacha sia stato autore di diverse violenze nei suoi confronti, con la donna che avrebbe anche tentato il suicidio iniettandosi dell’insulina dopo una violenta discussione a Shanghai.

Il tedesco, campione olimpico a Tokyo, ha sempre negato con forza le accuse, definendole diffamatorie e false, arrivando anche a querelare l’ex compagna e il giornalista a cui ha rilasciato l’intervista. Il numero 4 del modno ha accolto con favore l’avvio delle indagini da parte dell’Atp: "Le accuse mosse contro Zverev sono serie e abbiamo la responsabilità di affrontarle" ha dichiarato l’ad dell’Atp Massimo Calvelli. "Speriamo che la nostra indagine ci consentirà di stabilire i fatti e determinare un’adeguata azione - ha aggiunto Calvelli - Monitoreremo anche eventuali ulteriori sviluppi legali a seguito dell’ingiunzione preliminare ottenuta da Zverev nei tribunali tedeschi".