Italo Cucci

Per me si parlano al telefono. “Ciao Zlatan, sono Cristiano. Hai visto? Ne ho fatti due alla Roma...Voglio vedere te, domani, col Crotone...”.Sfotte, il portoghese, ma zácchete, ne fa due anche Ibra. Il quale la mattina ha visto i titoli dei giornali inneggianti all’ineguagliabile insostituibile CR7 e pretende lui pure titoloni acconci. Li avrá. Anche per quel gol numero Cinquecento (e uno). Per la storia, anche se l’altro dicono che abbia giá bruciato Pelé. È una lotta fra titani.

All’interno