Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 mag 2022

"Ho dimostrato che non sono figlia di papà"

Erica Cipressa è tornata sul podio dopo il cambio di ct, dal padre Andrea a Cerioni: "Ora la smetteranno di dire cose senza senso"

11 mag 2022
doriano rabotti
Sport

di Doriano Rabotti Erica Cipressa è tornata sul podio in Coppa del Mondo, qualche giorno fa nella gara di fioretto di Tauber, a Germania: oro a squadre, bronzo nell’individuale. Un risultato importante, dopo mesi pesanti per la figlia dell’ex ct, sostituito da Stefano Cerioni dopo una lettera di sfiducia ad Andrea Cipressa inviata alla federazione e firmata da tutti i fiorettisti. Tranne lei, ovviamente. Erica, si può dire che il doppio podio di Tauber chiuda dieci mesi tosti per lei? "Diciamo che è stato un week end produttivo sia a livello di squadra che individuale. Non chiude niente perché adesso ci aspetta la Corea, nel prossimo fine settimana, poi ci saranno le gare di giugno e spero di meritarmi la chiamata per Europei e Mondiali". Come si è sentita sul podio? "Per me è stata una gara importante perché mi ha permesso di riconfermare l’ultimo podio che ormai risaliva al 2019. Confermarsi è già difficile, a distanza di tre anni ancora di più. E poi rincorrevo il risultato anche a livello individuale perché tra pandemia e gare saltate, in questi anni non è stato facile programmare niente". Lei non era stata neanche fortunata, nei tabelloni individuali di Coppa del Mondo. "No, perché mi sono trovata di fronte tre volte Alice Volpi, che oggi per me è la migliore al mondo. Prima aveva sempre vinto lei, stavolta sono riuscita a batterla per una stoccata, quella decisiva. Mi rimane l’amaro in bocca per aver perso in semifinale per due stoccate, ma la scherma funziona così". Il suo obiettivo sono Europei e Mondiali? "Farò di tutto per essere convocata, ma la concorrenza interna è altissima, finora sul podio siamo salite in sei..." Come fate a passare dall’individuale, in cui le compagne sono ’nemiche’, alla gara a squadre in cui dovete aiutarvi? "L’interruttore scatta quando sali in pedana, trovarsi contro una della tua nazionale ha ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?