Grazie soprattutto a due grandissime prestazioni di Matteo Berrettini, che ha battuto senza perdere un set sia Thiem n.3 del mondo, sia Monfils n.11, è cominciata davvero bene la stagione azzurra del tennis a squadre. Sembra di aver ritrovato il Berrettini d’annata, quello del 2019, dopo un 2020 rovinato in parte dal Covid, in parte da diversi...

Grazie soprattutto a due grandissime prestazioni di Matteo Berrettini, che ha battuto senza perdere un set sia Thiem n.3 del mondo, sia Monfils n.11, è cominciata davvero bene la stagione azzurra del tennis a squadre. Sembra di aver ritrovato il Berrettini d’annata, quello del 2019, dopo un 2020 rovinato in parte dal Covid, in parte da diversi infortuni.

In questi giorni Down Under servizio e dritto del romano hanno fatto veri sfracelli. Ha vinto un match 62 64 e l’altro 64 62. Dominando insomma.

L’Italia è in semifinale all’Atp Cup e dovrà quasi certamente affrontare la Spagna di Nadal e Bautista Agut.

Nel girone a 3 squadre il team azzurro rappresentato da Matteo Berrettini, n.10 ATP e Fabio Fognini, n17 ha battuto (2-1) sia l’Austria di Thiem e Novak sia la Francia di Monfils e Paire (2-1). Fognini ha perso con Novak e battuto Paire.

Non è la Coppa Davis. L’Atp Cup ha una formula diversa, tre incontri invece di cinque e tutti due set su tre, due singolari e un doppio.

A questa seconda edizione dell’Atp Cup, in svolgimento contemporaneo a Melbourne con altri 5 tornei, due maschili e tre femminili, partecipano 12 squadre divise in 4 gruppi di 3. Le vincenti di ciascun girone vanno in semifinale.

Con due vittorie su due sfide l’Italia è già sicura semifinalista. Teoricamente la Spagna potrebbe ancora essere eliminata se la Grecia di Tsitsipas battesse 3-0 la squadra di Nadal. Assai improbabile.

Nell’altra semifinale è già sicura qualificata la Russia di Medvedev e Rublev, forse la squadra favorita in assoluto, mentre fra la Serbia di Djokovic e Krajnovic e la Germania di Zverev e Struff che devono ancora sfidarsi sarà in palio il primo posto del loro girone e quello in semifinale.

Su www.ubitennis risultati e interviste dei protagonisti

Ubaldo Scanagatta