Sergio Garcia
Sergio Garcia

EPILOGO: Lo spagnolo Sergio Garcia è tornato al successo sull’European Tour imponendosi con 270 (68 67 66 69, -18) colpi nel KLM Open, evento tra i più longevi dell’European Tour che ha festeggiato nell’occasione il centenario sul percorso del The International (par 72) ad Amsterdam in Olanda. E’ terminato al 21° posto con 280 (70 71 69 70, -8), Edoardo Molinari, che ha risalito la graduatoria di nove gradini, e ha chiuso al 49° con 285 (71 68 77 69, -3) Nino Bertasio.

Sergio Garcia, 39enne di Castellon, un Masters nel 2017, ora con 15 titoli sull’European Tour e nove sul PGA Tour al netto del major, ha realizzato un parziale di 69 (-3, sette birdie, quattro bogey) e ha opposto classe ed esperienza contro la generosa prestazione del brillante diciottenne danese Nicolai Hojgaard, secondo ad appena un colpo (271, -17). Alle loro spalle nell’ordine gli inglesi Matt Wallace (273, -15), James Morrison (274, -14) e Callum Shinkwin (275, -13), quest’ultimo leader con Garcia dopo tre giri, e al sesto posto con 276 (-12) lo svedese Rikard Karlberg.

Ha fatto appello all’orgoglio lo statunitense Patrick Reed, che ha rimontato dalla 41ª al 15ª piazza con 279 (-9), ma ci si attendeva ben altro da lui, mentre è finita in bassa classifica la difesa del titolo del cinese Ashun Wu, 55° con 286 (-2) 

Edoardo Molinari ha girato in 70 (-2) colpi con cinque birdie e tre bogey e Nino Bertasio ha segnato un parziale di 69 con sei birdie e tre bogey. Non hanno superato il taglio Lorenzo Gagli, 86° con 144 (71 73, par), e Matteo Manassero, 146° con 153 (78 75, +9), e si è ritirato nel primo giro Filippo Bergamaschi. Sergio Garcia ha percepito un assegno di 333.330 euro su un montepremi di due milioni di euro.

TERZO GIRO: Sul percorso del The International (par 72) ad Amsterdam in Olanda, teatro del KLM Open, evento tra i più longevi dell’European Tour che festeggia il centenario, sono al vertice con 201 (-15) lo spagnolo Sergio Garcia (68 67 66), uno dei favoriti, e l’inglese Callum Shinkwin (66 69 66), già leader dopo un turno. Si è portato a metà classifica Edoardo Molinari, 30° con 210 (70 71 69, -6), mentre è sceso in bassa Nino Bertasio, 69° con 216 (71 68 77, par).

La coppia di testa affronterà il giro finale con due colpi di margine sul brillante diciottenne danese Nicolai Hojgaard (203, -13) e con tre sull’inglese James Morrison (204, -12). Sono al quinto posto con 205 (-11)  altri tre inglesi, Matt Wallace, Steven Brown e Matthew Southgate, è all’ottavo con 206 (-10) lo svedese Joakim Lagergren e si trova tra i concorrenti al nono con 207 (-9) il belga Thomas Pieters. Deludente la prestazione dello statunitense Patrick Reed, 41° con 211 (-5), anch’egli tra i più gettonati alla vigilia, e più indietro il cinese Ashun Wu, campione uscente, scivolato al 59° posto con 214 (-2), dopo una buona partenza.