Shane Lowry
Shane Lowry

I campioni delle ultime due edizioni dell’Open Championship, il Major più antico del golf (prima edizione nel 1860), per l’Open d’Italia 2019. Shane Lowry, Francesco Molinari (vincitore a Carnoustie nel 2018), i britannici Justin Rose e Paul Casey e tanti altri big internazionali saranno tra i grandi protagonisti della 76esima edizione della massima rassegna nazionale di golf (evento principale del Progetto Ryder Cup 2022) in programma all’Olgiata Golf Club di Roma dal 10 al 13 ottobre. Il top player irlandese è pronto a scendere in campo nel quinto torneo 2019 delle Rolex Series dell’European Tour che metterà in palio non solo un montepremi complessivo da 7 milioni di dollari (che manterrà fino al 2027), ma anche punti fondamentali nella corsa alla Race to Dubai – l’ordine di merito del massimo circuito continentale – e in quella per le qualificazioni del Team Europe alla Ryder Cup 2020 (25-27 settembre nel Wisconsin, Stati Uniti).

Dopo aver dominato la 148esima edizione dell’Open Championship in Irlanda del Nord, Lowry, 32enne di Clara, nella Capitale sarà chiamato a rafforzare l’attuale leadership nella Race to Dubai (vinta lo scorso anno da “Chicco” Molinari) e inseguire il secondo titolo Rolex Series – dopo quello dello scorso gennaio nell’Abu Dhabi HSBC Championship - per un palmarès che comprende anche un WGC (Bridgestone Invitational, 2015). Alla terza apparizione all’Open d’Italia, l’irlandese dovrà vedersela non solo con Francesco Molinari – assoluto trascinatore del Team Europe nella Ryder Cup 2018 di Parigi con 5 successi in altrettanti incontri (record europeo) – ma anche con altri campioni come Justin Rose (oro ai Giochi di Rio 2016 e numero 4 del world ranking) e Paul Casey (quattordicesimo nella classifica mondiale e reduce dal successo nel Porsche European Open). 

LE DICHIARAZIONI DI LOWRY – “Sono davvero entusiasta di tornare in Italia e, in particolar modo, in una città meravigliosa come Roma. Scendere in campo come campione dell’Open Championship insieme a Molinari, protagonista di una grande vittoria a Carnoustie nel 2018, renderà questa settimana davvero speciale. 

L’Open d’Italia tornerà all’Olgiata, uno dei migliori percorsi del Paese. Sarà una grande sfida con molti fra i migliori giocatori al mondo. Per il pubblico sarà sicuramente entusiasmante assistere a questo spettacolo. 

In vista dell’edizione italiana della Ryder Cup 2022, questo torneo rappresenta un fiore all’occhiello del massimo circuito europeo che garantirà punti importanti non solo per la qualificazione alla sfida Usa-Europa del 2020 ma anche per la volata finale alla Race to Dubai”. 

UNA FESTA DI SPORT– Il 76° Open d’Italia offrirà emozioni sin dall’inizio della settimana con i Practice Days che vedranno i campioni testare il percorso di gara fino alle sfide di mercoledì 9 ottobre con la Pro Am e la “The 3rd Junior Road to The 2022 Ryder Cup” (competizione ispirata al format di gioco della Ryder Cup tra i giovani talenti del Team Lazio e del Team Italia) eventi clou della vigilia. L’Open d’Italia sarà una festa di sport per gli appassionati, ma saprà coinvolgere anche chi si avvicinerà per la prima volta a questo sport. Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf – in accordo con l’official advisor Infront – punta a dare nuovo impulso a questa disciplina attraverso eventi che sappiano conciliare lo spirito agonistico e l’intrattenimento. In quest’ottica, l’Open d’Italia rappresenta l’occasione ideale per ammirare da vicino i grandi giocatori in azione, nel contesto di una manifestazione all’insegna dell’aggregazione e dell’inclusione.

Tante le iniziative in programma all’Olgiata Golf Club (che torna a ospitare il torneo dopo l’edizione del 2002): dal Villaggio Commerciale alle postazioni di prova gratuita del golf, fino all’ampia area ristoro, gli spettatori, grandi e piccini, ogni giorno potranno vivere un’esperienza golfistica a 360 gradi. Le informazioni sul torneo, sui programmi extra gara delle singole giornate, e le indicazioni relative alla viabilità, ai parcheggi e ai pass saranno consultabili sul sito ufficiale www.openditaliagolf.eu con aggiornamenti in avvicinamento all’evento.

BIGLIETTI E ABBONAMENTI IN VENDITA SUL CIRCUITO TICKETONE – I biglietti (per ciascuna delle giornate di gara) e l’abbonamento per assistere al 76° Open d’Italia sono acquistabili attraverso il circuito di vendita TicketOne (www.ticketone.it) e attraverso il sito www.openditaliagolf.eu nella sezione “spettatori”.

I PREZZI – Il costo del biglietto sarà di 15 euro per ciascuna delle prime due giornate di gara (giovedì 10 e venerdì 11 ottobre) e di 20 euro per ognuna delle giornate conclusive (sabato 12 e domenica 13). L’abbonamento, che darà diritto ad assistere a tutti e quattro i giorni di torneo, sarà disponibile al costo di 50 euro.

ABBONAMENTO IN PROMOZIONE PER I TESSERATI FIG – I tesserati della Federazione Italiana Golf usufruiranno di una riduzione di costo per l’abbonamento, acquistabile a 40 euro sia attraverso il sito www.ticketone.it sia sul posto presentando un documento d’identità e la tessera federale presso le biglietterie situate al portale d’ingresso del 76° Open d’Italia.

INGRESSO GRATUITO PER UNDER 18 E DIVERSAMENTE ABILI – Per tutti gli Under 18 e per i diversamente abili l’ingresso sarà completamente gratuito per l’intera manifestazione. Gli accessi omaggio si potranno ritirare presso le biglietterie in loco.

ACCREDITI STAMPA ON LINE – I giornalisti, i fotografi e gli operatori possono richiedere l’accredito stampa attraverso il sito www.openditaliagolf.eu nella sezione Media. Per gli accreditati in possesso dell’handicap di gioco ci sarà anche l’opportunità di disputare una gara su 9 buche sul percorso del Golf Nazionale di Sutri (VT) sabato 12 ottobre alle ore 8.30. Per i partecipanti verrà organizzato un servizio di bus navetta.

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE – Il 76°Open d’Italia verrà presentato ufficialmente in conferenza stampa il 30 settembre alle ore 11.30 nel Salone d’onore del CONI.