Francesco Molinari
Francesco Molinari

Epilogo: Justin Thomas è tornato al successo dopo un anno imponendosi con 263 (65 69 61 68, -25) nel BMW Championship e salendo in vetta alla classifica della FedEx Cup alla vigilia dell’ultima gara che chiude la stagione del PGA Tour, il Tour Championship (22-25 agosto, Atlanta), dove si assegneranno al vincitore i 15 milioni di dollari di prima moneta della FedEx su un montepremi totale di 60 milioni di dollari. Non parteciperanno alla corsa al jackpot Francesco Molinari, 61° con 286 (72 73 68 73, -2), e Tiger Woods, 37° con 281 (71 71 67 72, -7), che non sono entrati tra i primi 30 della graduatoria FedEx, ammessi all’evento, terminando rispettivamente 40° e 42°.

Sul percorso n. 3 del Medinah CC (par 72), a Medinah nell’Illinois, Thomas, 26enne di Louisville (Kentucky), ha portato a dieci i successi sul circuito, comprensivi di un major, e ha ricevuto un assegno di 1.665.000 dollari, su un montepremi di 9.250.000 dollari. Ha lasciato a tre colpi Patrick Cantlay (266, -22), a cinque Hideki Matsuyama (268, -20), a sette Tony Finau (270, -18) e a nove Brandt Snedeker e Jon Rahm (272, -16). Hanno perso posizioni in FedEx Rory McIlroy e Patrick Reed, 19.i con 277 (-11), e Brooks Koepka, 24° con 278 (-10), scivolato dalla prima alla terza piazza. Stesso score di Tiger Woods per Jordan Spieth e bassa classifica per Justin Rose, campione in carica FedEx, e Matt Kuchar, 52.i con 284 (-4), e per Dustin Johnson, 57° con 285 (-3). Oltre a Molinari e a Woods non andranno ad Atlanta anche Shane Lowry (33°), Spieth (44°) e Phil Mickelson (47°).

Nel Tour Championship i punti della graduatoria FedEx saranno annullati e le posizioni si trasformeranno in colpi di abbuono. Si partirà per la volata finale con questi score: Thomas leader con “meno 10”, quindi a seguire Cantlay “-8”, Koepka “-7”, Reed “-6” e McIlroy “-5”. Inizieranno con “-4” coloro che sono dal sesto al decimo posto e con punteggi inferiori gli altri (un colpo in meno per ogni cinque) fino a quota zero (26°-30°). Al via con un “-3” Dustin Johnson (14°) e con un “-2” Rose (17°). Chi sarà in vetta al termine del torneo si prenderà i 15 milioni della FedEx.

Thomas quinto nel World ranking - Con il successo Justin Thomas è salito dal decimo al quinto posto del World Ranking dove Koepka è saldamente al comando davanti a Johnson, McIlroy e a Rose. Ridisegnate, invece, le posizioni dalla sesta alla decima con, nell’ordine, Rahm, Cantlay, Woods, DeChambeau e Molinari.

Terzo Giro: Francesco Molinari, da 64° a 51° con 213 (72 73 68, -3), e Tiger Woods, da 48° a 31° con 209 (71 71 67, -7), hanno recuperato posizioni nel terzo giro del BMW Championship, la seconda delle tre gare finali della stagione del PGA Tour che portano all’assegnazione dei 15 milioni di dollari al vincitore della FedEx Cup, ma ancora sono fuori dalla lista dei 30 giocatori, i primi della classifica a punti FedEx, che disputeranno l’evento finale (Tour Championship, 22-25 agosto, Atlanta).

Sul percorso n. 3 del Medinah CC (par 72), a Medinah nell’Illinois, autentica prodezza di Justin Thomas che con un 61 (-11, due eagle, otto birdie, un bogey) ha demolito il record del campo stabilito nel secondo turno da Hideki Matsuyama (63, -9) ed è passato a condurre con 195 (65 69 61, -21) colpi, sei di vantaggio su Tony Finau e su Patrick Cantlay (201, -15). In quarta posizione con 202 (-14) Rory Sabbatini, in quinta con 203 (-13) Jon Rahm (5° in FedEx), in nona con 205 (-11) Rickie Fowler, Xander Schauffele e Hideki Matsuyama, in vetta dopo 36 buche, e in 13ª con 206 (-10) Rory McIlroy (3° FC). Ha tenuto Patrick Reed (2° FC), 18° con 207 (-9), mentre è scivolato dal 25° al 43° posto con 211 (-5) Brooks Koepka, leader mondiale e della FedEx, stesso score di Jordan Spieth. Ancora più indietro, 58.i con 214 (-2), Dustin Johnson, numero due del World ranking, Justin Rose, campione FedEx in carica, e Matt Kuchar (4° FC).

Con questa classifica Thomas salirebbe al vertice della FedEx Cup seguito da Koepka, Reed, Cantlay e da McIlroy, con Woods 40°, Molinari 41° e Spieth 45°.

Francesco Molinari ha iniziato con molta decisione ottenendo tre birdie in cinque buche, poi dopo la frenata con un bogey, ne ha segnati altri due per il 68 (-4). Tiger Woods ha trovato la giornata giusta con cinque birdie senza bogey per il 67 (-5). Per sperare di andare ad Atlanta l’azzurro deve classificarsi almeno tra i primi 15 e Woods tra i primi 11.

Nel Tour Championship i punti della graduatoria FedEx saranno annullati e le posizioni si trasformeranno in colpi di abbuono. Il primo classificato partirà dallo score di “meno 10” colpi, quindi ne avranno “meno 8” il secondo, scalando di uno fino a “meno 5” per il quinto e a “meno 4” dal sesto al decimo. Punteggi inferiori per gli altri (un colpo in meno per ogni cinque) fino a quota zero (26°-30°). Chi sarà in vetta al termine del torneo si prenderà i 15 milioni della FedEx (su un totale di 60 milioni in palio).