Una tripletta per entrare nella storia. Sofia Goggia non smette di stupire: ieri la campionessa bergamasca ha vinto la terza gara in tre giorni sulle nevi canadesi di Lake Louise, ma questa vale di più perché è arrivata in SuperG, dopo la doppietta in discesa libera. La cronaca dice che l’azzurra ha vinto anche il SuperG con il tempo di 1’18”28, lasciando a 11 centesimi la svizzera Lara Gut-Behrami e a 44 l’austriaca Mirjam Puchner. Al quinto...

Una tripletta per entrare nella storia. Sofia Goggia non smette di stupire: ieri la campionessa bergamasca ha vinto la terza gara in tre giorni sulle nevi canadesi di Lake Louise, ma questa vale di più perché è arrivata in SuperG, dopo la doppietta in discesa libera.

La cronaca dice che l’azzurra ha vinto anche il SuperG con il tempo di 1’18”28, lasciando a 11 centesimi la svizzera Lara Gut-Behrami e a 44 l’austriaca Mirjam Puchner. Al quinto posto Federica Brignone davanti all’americana Shiffrin, al settimo Elena Curtoni.

"E’ stato un trittico pazzesco, tre vittorie in tre giorni non me le sarei mai aspettate. Questa gara – ha detto la Goggia alla fine – è stata ancora più bella, l‘anno scorso non ero riuscita a fare quel passo, passando dalla discesa al supergigante".

Comprensibile la grande felicità finale: "Ho controllato molto la sciata nella prima parte, nella seconda mi sono scatenata e quando ho visto che ero davanti a Lara Gut e la mia luce era verde ho pensato subito di avere vinto. Indosso due pettorali rossi (riservati a chi guida la classifica di specialità, ndr), ci sarebbe tanto da festeggiare, ma non dobbiamo deconcentrarci e rimanere sul pezzo. Già nel prossimo fine settimana ci saranno due supergiganti e ci aspettano nuove sfide, per cui non abbassiamo la guardia".

La Goggia, 29 anni, ha centrato con questa vittoria il quattordicesimo successo in carriera in Coppa del mondo. E ha raggiunto un mito dello sci azzurro come Piero Gros a quota 35 podi complessivi (Tomba guida a 88, Thoeni 69, Isolde Kostner 51 davanti a Compagnoni e Federica Brignone a 44, Paris 39, Gros e Goggia a 35).

Classifica generale: 1) Shiffrin 405, 2) Vlhova 340, 3) Sofia Goggia 315, 4) Slokar 210, 5) Duerr 201, 6) Gut-Behrami 198.

E’ stata invece cancellata dopo una serie di rinvii, a causa del vento forte in quota, la discesa libera maschile che si sarebbe dovuta disputare ieri a Beaver Creek, negli Stati Uniti.

Oggi il Circo Bianco tornerà in Europa. La Coppa maschile si trasferirà in Val d’Isere in Francia, dove sabato si terrà uno slalom gigante e domenica uno slalom speciale. Le gare di velocità ritorneranno venerdì 17 con il supergigante sulla pista Saslong della Val Gardena seguito dalla discesa di sabato 18 sempre nella località altoatesina.