Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 mar 2022

Giroud, sponda per il gol decisivo. Ibra si vede alla fine

20 mar 2022

MAIGNAN 6. I compagni di reparto lo tengono lontano dai guai. Ha una mezza incertezza nel finale quando manca la palla in uscita: Lovato inzucca a lato. Nel finale lo salva la traversa. CALABRIA 6,5. Tiene a bada Lykogiannis e scodella una palla d’oro in area per Diaz. Manca una grossa occasione per il possibile 0-2.

TOMORI 6,5. Mai in difficoltà nel difendere la sua zona di campo, sempre deciso e preciso nei contrasti. Bravo anche nell’impostazione.

KALULU 6,5. Gioca con la solita tranquillità e arriva sempre per primo sulla palla, anticipando i movimenti degli attaccanti.

HERNANDEZ 6,5. Tante iniziative, qualche protesta con l’arbitro e due conclusioni pericolose dalla distanza. Vince il duello tra velocisti con Bellanova.

BENNACER 7. Motore della squadra a centrocampo. Segna un gol di pregevole fattura dimostrando di avere grande coordinazione. Ed è una rete pesante.

KESSIE 6,5. Coglie un palo con una staffilata di destro. Usa bene il fisico per tenere palla.

MESSIAS 6. Tatticamente utile, fa poco in fase offensiva.

DIAZ 5,5. Gioca meglio spalle alla porta che fronte alla stessa, vedi il gol che fallisce in avvio col destro dall’interno dell’area. LEAO 5,5. Si tiene a lungo ai margini della partita. Parte forte nella ripresa quando il Milan comincia a pendere a sinistra, senza trovare lo spunto vincente. GIROUD 6,5. Una grandissima occasione in avvio e tante sportellate coi difensori avversari. Sua la sponda per il gol di Bennacer.

All. PIOLI 6,5. Nel suo Milan sanno tutti cosa fare. Anche con una batteria di attaccanti che non attraversa un periodo di grande brillantezza porta a casa la partita perché in tanti sanno essere pericolosi e non c’è un giocatore che non si sacrifichi nei ripiegamenti.

KRUNIC 6. Dà sostanza quando serve difendere il vantaggio.

REBIC 6,5. Buona notizia per Pioli, il suo ingresso. Serve una grande occasione a Calabria, Lovato gli nega il gol.

SAELEMAEKERS 6. Un quarto d’ora finale con una grande opportunità sventata da Altare nel recupero.

IBRAHIMOVIC sv. VOTO

MILAN 6,5.

Mattia Todisco

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?