Luis Muriel, colombiano di 30 anni: nello scorso campionato 22 gol e 9 assist
Luis Muriel, colombiano di 30 anni: nello scorso campionato 22 gol e 9 assist
di Fabrizio Carcano Il maestro Gasperini che sfida l’allievo Juric. Sarri e Di Francesco che debuttano sulle panchine di Lazio e Verona sfidando il passato che li ha lanciati ad alto livello, ovvero l’Empoli e il Sassuolo. Gli anticipi della prima giornata viaggiano su incroci ad alta tensione....

di Fabrizio Carcano

Il maestro Gasperini che sfida l’allievo Juric.

Sarri e Di Francesco che debuttano sulle panchine di Lazio e Verona sfidando il passato che li ha lanciati ad alto livello, ovvero l’Empoli e il Sassuolo.

Gli anticipi della prima giornata viaggiano su incroci ad alta tensione. Come quello serale tra Torino e Atalanta (ore 20,45) dove Ivan Juric debutta, tra mille difficoltà e un mercato deficitario, tentando la classica impresa alla Davide, piccolo e in difficoltà, contro il gigante Golia. Nelle ultime due sfide del 2020 all’Olimpico la Dea ha passeggiato sulle macerie granata con un 7-0 a gennaio e un 4-2 a settembre.

Nerazzurri ancora favoriti, ma in emergenza. Gasperini non avrà gli squalificati Toloi, De Roon e Freuler e gli infortunati Hateboer e Zapata e andrà a Torino con gli 11 titolari e una panchina imbottita di “millennials’.

Ma la qualità atalantina da Champions è garantita dal tandem offensivo Muriel-Ilicic e da un centrocampo con nazionali protagonisti tra le prime otto all’Europeo: Pasalic-Pessina in mezzo, Maehle e Gosens da esterni e Malinovskyi da trequartista. Tanta roba.

Nell’altro match serale la rinnovata Lazio di Sarri va a far visita al neo promosso Empoli, cercando un colpaccio in trasferta per dare subito una scossa.

Alle 18,30 al Bentegodi il Verona di Di Francesco riceve un Sassuolo da decifrare, dopo un mercato di partenze, culminato con la cessione di Locatelli, che potrebbe anticipare quelle di Bernardi e Boga che hanno chiesto di cambiare aria.