Gregorio Paltrinieri, 26 anni, oro alle Olimpiadi di Rio sui 1.500 metri
Gregorio Paltrinieri, 26 anni, oro alle Olimpiadi di Rio sui 1.500 metri
di Leo Turrini Da ieri pomeriggio Coni e Federnuoto compulsano ansiosamente tutti i sacri testi di medicina sotto la voce “mononucleosi”. Perché c’è poco da fare: la notizia che Gregorio Paltrinieri ha contratto la malattia ha gettato nel panico i vertici dello sport italiano. Certamente per ragioni affettive: il giovanotto emiliano è un pezzo di pane, volergli bene è una cosa naturale,...

di Leo Turrini

Da ieri pomeriggio Coni e Federnuoto compulsano ansiosamente tutti i sacri testi di medicina sotto la voce “mononucleosi”.

Perché c’è poco da fare: la notizia che Gregorio Paltrinieri ha contratto la malattia ha gettato nel panico i vertici dello sport italiano. Certamente per ragioni affettive: il giovanotto emiliano è un pezzo di pane, volergli bene è una cosa naturale, spontanea.

Al tempo stesso, Greg è “anche” una miniera di metalli preziosi. Medaglia d’oro ai Giochi di Rio del 2016, più volte campione del mondo, agli ultimi Europei Paltrinieri ha vinto tre titoli nel fondo e due argenti su 800 e 1500. In pratica, è una ...polizza d’assicurazione.

Ora si tratta di capire quale sarà il decorso della mononucleosi. La casistica è variegata, le reazioni individuali non di rado sono diverse. Ci sono persone che guariscono in pochi giorni, altre cui servono tempi medio lunghi per smaltire le conseguenze della malattia.

Nell’immediato, Paltrinieri ha precauzionalmente deciso di rinunciare al meeting Sette Colli e ha ovviamente allentato i ritmi della preparazione. Una brutta botta, a prescindere."“Ma noi siamo fiduciosi - ha detto il numero uno della Fin Barelli -. Conosciamo Greg da quando era un adolescente. Batterà anche la malattia e a Tokyo lotterà fino all’ultima bracciata per difendere i suoi sogni".

Alla Olimpiade giapponese l’azzurro di Carpi ha previsto di... sdoppiarsi. Il suo programma prevede il debutto nelle acque del mare: il fondo è sempre stato per Greg un appuntamento ideale e ha scelto di partecipare ai Giochi anche nuotando... fuori piscina.

Poi ci saranno le sfide in vasca. Tra 800 e 1500 la concorrenza non è poca, anche se una recentissima sentenza del Tas ha tolto di mezzo il chiacchierato cinese Sun Yang, definitivamente squalificato per essersi sottratto ai controlli antidoping.

Era una buona notizia per Paltrinieri ma adesso tutto passa in seconda linea di fronte al timore di non poter salire sull’aereo per Tokyo.

Auguri, figlioccio.