Kimi Raikkonen (Ansa)
Kimi Raikkonen (Ansa)

Barcellona, 20 febbraio 2019 - Terza giornata dei test F1 2019. È di Kimi Raikkonen il miglior tempo del mattino sul circuito di Montmelò, a Barcellona. Il finlandese dell'Alfa Romeo ha chiuso realizzando con la sua C38 il tempo di 1'17''762, precedendo di 588 centesimi la Ferrari SF90 dell'ex compagno di squadra Sebastian Vettel (1'18''350). Terzo crono per la Renault di Nico Hulkenberg, +1''038 (1'18''800). Quarta la Red Bull di Daniil Kvyat, +1''135 (1'18''897) e la Toro Rosso di Max Verstappen (1'18"899). Più indietro la Mercedes di Valtteri Bottas, nona a 2''931 (1'20''693).

"Sono contento per Vettel, sembra decisamente in forma, lui così come la Ferrari", dice Lewis Hamilton in conferenza stampa a Barcellona. Il campione del mondo in carica elogia le "rosse" ma dimostra di avere grande fiducia nel lavoro del team Mercedes. "Noi stiamo cercando di approfondire la conoscenza della macchina - ha spiegato il pilota anglo-caraibico -. Più o meno questo è l'inizio che abbiamo ogni stagione, soprattutto nelle ultime due stagioni a inizio anno la Ferrari si mostra forte, quindi ce lo aspettavamo. Per quanto ci riguarda, il team sta lavorando tantissimo, è tutto normale". Hamilton, dunque, non sembra preoccupato, ma anche lui è rimasto colpito dalle prime risposte date dalle "rosse". "La Ferrari è veramente forte come avete visto sta accumulando tanti chilometri, sembra che abbiano un pacchetto migliore rispetto allo scorso anno, questo vuol dire che per noi sarà una sfida ancor più dura". 

Questo il calendario completo della Formula 1 2019
17 marzo: Australia;
31 marzo: Bahrain;
14 aprile: Cina;
28 aprile: Azerbaijan;
12 maggio: Spagna;
26 maggio: Monaco;
9 giugno: Canada;
23 giugno: Francia;
30 giugno: Austria;
14 luglio: Gran Bretagna;
28 luglio: Germania;
4 agosto: Ungheria;
1 settembre: Belgio;
8 settembre: Italia;
22 settembre: Singapore;
29 settembre: Russia;
13 ottobre: Giappone;
27 ottobre: Messico;
3 novembre: Stati Uniti;
17 novembre: Brasile;
1 dicembre: Abu Dhabi.