Lewis Hamilton, ultimo vincitore in Cina
Lewis Hamilton, ultimo vincitore in Cina

Milano, 6 novembre 2021 - La Formula 1 sarà di scena a Shangai fino al 2025. E' stato infatti rinnovato l'accordo per correre in Cina, dove tuttavia Hamilton e soci non si danno battaglia dal 2019, quando a imporsi fu proprio il britannico. Le ultime due edizioni del Gp asiatico non si sono disputate a causa della pandemia. La tappa in questione non è stata inserita nemmeno nel calendario del prossimo anno: bisognerà quindi attendere almeno il 2023. "Sebbene le lotte globali in corso con la pandemia significhino che il Gran Premio della Cina non farà parte del calendario record di 23 gare del prossimo anno, la Formula 1 - si legge nel comunicato diffuso - punta a tornare nel paese il prima possibile, avendo corso l'ultima volta in Cina nel 2019, quando la F1 ha celebrato la sua millesima gara".

Il punto di Domenicali

"Questa è una grande notizia per tutti i nostri fan in Cina e siamo lieti di annunciare questo accordo che ci vedrà correre a Shanghai fino al 2025 - le parole del presidente e amministratore delegato della Formula 1, Stefano Domenicali - La nostra partnership con il promotore Juss Sports è incredibilmente forte e non vediamo l'ora di continuare la nostra partnership a lungo termine. Anche se siamo tutti delusi di non aver potuto includere la Cina nel calendario 2022 a causa delle condizioni di pandemia in corso, la Cina verrà ripristinata nel calendario non appena le condizioni lo consentiranno e non vediamo l'ora di tornare con i tifosi il prima possibile".

Leggi anche: Salta la trattativa Andretti-Alfa Romeo