Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 lug 2022
12 lug 2022

Formula 1, Vettel avverte: "Respiriamo il carbonio dei freni"

Il tedesco della Aston Martin ha chiuso il gp d'Austria con polvere di carbonio in viso: gli sfoghi di aria calda non escono più verso l'esterno

12 lug 2022
Sebastian Vettel
Sebastian Vettel
Sebastian Vettel
Sebastian Vettel

Bologna, 12 luglio 2022 - Oltre al porpoising, i nuovi regolamenti tecnici della Formula 1 2022 stanno ponendo in auge un altro problema: il carbonio dei freni. A sollevare la questione è stato Sebastian Vettel , che ha terminato il gran premio d'Austria con il volto coperto di polvere di carbonio un po' come ai vecchi tempi.

Sfogo aria calda verso l'interno


Non è il primo in questa stagione a patire un problema di questo tipo. Già i piloti Mclaren si erano accorti del carbonio sul volto e anche Valtteri Bottas si è ritrovato polvere dei freni nel naso. Il problema deriva dal nuovo regolamento che impedisce ai team di espellere aria calda all'esterno della ruota anteriore per un semplice motivo: evitare di creare un vortice di aria sporca per le vetture a seguire. Di conseguenza, lo sfogo non avviene più verso l'esterno ma nella stessa zona delle prese di raffreddamento e la polvere di carbonio va a finire in direzione del pilota. La Fia si sta già occupando di questa problematica e riunirà un tavolo tecnico assieme alle squadre. "Dobbiamo lavorare su questo problema - le parole di Vettel - Gli sfoghi d'aria ci soffiano polvere dei freni in faccia e non è un bene per la salute. Spero la Fia esamini con successo il problema perché credo sia facile intervenire e cambiare regolamento".

Leggi anche - Gp Austria, problema meccanico all'acceleratore di Leclerc

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?