Max Verstappen (Ansa)
Max Verstappen (Ansa)

Sakhir, 27 marzo 2021 - La prima pole position del Mondiale 2021 di Formula 1 è di Max Verstappen. Le qualifiche del Gp del Bahrain incoronano l'olandese della Red Bull che nel Q3 stacca il campione del mondo in carica Lewis Hamilton e l'altro pilota della Mercedes, Valtteri Bottas che chiude terzo. Bene Charles Leclerc: la prima guida della Ferrari chiude al quarto posto. Ottavo l'altro ferrarista, Carlos Sainz.

"Abbiamo fatto delle ottime prove qui in Bahrain sin dai test, ma non è una garanzia che si vada bene anche in gara - ha detto Verstappen subito dopo il termine delle qualifiche -. La macchina finora è stata molto buona, anche godibile da guidare. Sono molto contento della pole. Abbiamo una bella macchina, dobbiamo cercare di mettere insieme tutto partendo in modo pulito e facendo un bel primo giro".

Felice Leclerc per il quarto posto: "Non ci aspettavamo di essere così competitivi, ma dobbiamo restare con i piedi per terra. Per ora sembra che abbiamo fatto un bel passo avanti, il podio è difficile da raggiungere. Se teniamo la quarta posizione sarà già un bello step". Meno raggiante rispetto al compagno di squadra, ma comunque soddisfatto delle sue prime qualifiche con la Ferrari lo spagnolo Sainz: "In Q3 mi è mancata un po' di esperienza, il giro in Q3 non mi è piaciuto. Ho fatto un errore nel primo settore, comunque è stato un weekend con un buon inizio".

LA GUIDA / Gp Barhain: orari, dove vederlo e circuito

F1, oggi Gp Bahrain: gara in diretta, live dalle 17

F1 Gp Bahrain: la griglia di partenza

La griglia di partenza del Gran Premio del Bahrain di Formula 1.

1ª fila
1. Verstappen (Red Bull) 1'28"997
2. Hamilton (Mercedes) 1'29"385

2ª fila
3. Bottas (Mercedes) 1'29"586
4. Leclerc (Ferrari) 1'29"678

3ª fila
5. Gasly (AlphaTauri) 1'29"809
6. Ricciardo (McLaren) 1'29"927

4ª fila
7. Norris (McLaren) 1'29"974
8. Sainz (Ferrari) 1'30"215

5ª fila
9. Alonso (Alpine) 1'30"249
10. Stroll (Aston Martin) 1'30"601

6ª fila
11. Perez (Red Bull) 1'30"659
12. Giovinazzi (Alfa Romeo) 1'30"708

7ª fila
13. Tsunoda (AlphaTauri) 1'31"203
14. Raikkonen (Alfa Romeo) 1'31"238

8ª fila
15. Russell (Williams) 1'33"430
16. Ocon (Alpine) 1'31"724

9ª fila
17. Latifi (Williams) 1'31"936
18. Vettel (Aston Martin) 1'32"056

10ª fila
19. Schumacher (Haas) 1'32"449
20. Mazepin (Haas) 1'33"273

F1 Gp Bahrain: le qualifiche

Max Verstappen partirà davanti a tutti grazie a un giro in 1'28"997. Il tempo ha permesso al driver della Red Bull nella decisiva Q3 di precedere le due Mercedes di Hamilton, secondo a 388 millesimi, e di Bottas (+0"589) e la Ferrari del monegasco Leclerc (+0"681). Quinta la Alpha Tauri di Pier Gasly, poi le McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris. Nona posizione in griglia per la Apline-Renault di Fernando Alonso, chiude la top ten la Aston Martin di Lance Stroll. Parte dodicesima la Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi.

PROFONDO ROSSO / Il podcast di Leo Turrini

Formula 1: rivivi la diretta

F1 Gp Bahrain: risultati FP3

Max Verstappen è il più veloce nelle terze prove libere. L'olandese gira in 1'30"577 precedendo la Mercedes di Hamilton (+0"739) e l'Alpha Tauri di Gasly (+1"006). Quarto tempo per l'altro pilota Mercedes Valtteri Bottas (+1"278) che si lascia alle spalle il messicano della Red Bull Sergio Perez (+1"331) e lo spagnolo Carlos Sainz con la migliore delle Ferrari (+1"531). L'altra Rossa del monegasco Charles Leclerc (+1"905) chiude in undicesima posizione.

FOCUS / Speciale Formula 1

F1: i temi della stagione

Sono tantissimi i motivi di interesse come sempre accade per la gara iniziale della stagione. Davanti a tutti c'è ancora la Mercedes del pluri campione del mondo Lewis Hamilton che mira a superare il record di Schumacher (qui il parallelo tra i due) e del finlandese Valtteri Bottas. Ma Verstappen con la Red Bull vuol rendere alla casa tedesca la vita dura. Un'incognita la Ferrari reduce da anni di delusioni. Uno che se ne intende di motori, Giancarlo Minardi, punta sul neoferrarista Sainz quale rivelazione dell'annoPoi riflettori puntati su Mick Shumacher al volante della Haas.