Max Verstappen (Ansa)
Max Verstappen (Ansa)

Sakhir, 26 marzo 2021 - Inizia il grande weekend dei motori. Se in Qatar prende il via il Motomondiale 2021, in Bahrain accendono i motori del monoposto della Formula 1. Nelle prime due sessioni di prove libere è stato Max Verstppen a far registrare il giro veloce. Nella prima l'olandese ha preceduto Valtteri Bottas (Mercedes) e Lando Norris (McLaren). Quarto il campione del mondo in carica Lewis Hamilton (Mercedes). Le Ferrari sono piazzate al quinto posto con Charles Leclerc e all'ottavo con Carlos Sainz. Nella seconda Verstappen ha chiuso davanti a Norris e Hamilton. In casa Ferrari, Sainz quarto, Leclerc dodicesimo.

LA GUIDA - Gp Bahrain, orari, circuito e dove vederlo in tv

A rendere più vivaci le prime due sessioni di libere in Bahrain il nuovo format con la riduzione a una sola ora rispetto ai novanta minuti consueti, con i vari team costretti a stringere i tempi e a girare il più possibile. In chiave spettacolo positivo anche il fatto di avere visto al termine delle due sessioni sedici vetture racchiuse in un secondo a sintetizzare in termini di performance quanto già visto nei test invernali sempre a Sakhir.

PROFONDO ROSSO - Il podcast di Leo Turrini

Gp Bahrain: le prove libere

E' la Red Bull di Max Verstappen ad aver fatto segnare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere. Il pilota olandese ha chiuso con il crono di 1.31.394 davanti a Valterri Bottas a +0.298 e a Lando Norris a +0.503. Quarti tempo per Lewis Hamilton a +0.527 che precede la Ferrari di Charles Leclerc a +0.599 dalla vetta. Seguono l'altra Red Bull di Sergio Perez, l'Alpha Tauri di Gasly e l'altra Ferrari di Carlos Sainz, chiudono la top ten Ricciardo e l'Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi.

Nella seconda sessione è stato ancora Verstappen il più veloce. L'olandese ha chiuso in 1.30.847 davanti alla McLaren di Norris e la Mercedes di Hamilton, terzo. Subito dietro la Ferrari di Sainz quarto al debutto sulla rossa e l'altra Mercedes di Bottas. Più indietro invece la Ferrari di Leclerc, fuori dai primi dieci, 12esimo davanti a Giovinazzi con l'Alfa Romeo.

Formula 1: i temi dell'esordio

Il copione sembra essere - purtroppo per i tifosi delle Rosse - lo stesso delle ultime stagioni con la Mercedes del campione del mondo Lewsi Hamilton davanti e le Ferrari costrette ad inseguire. Quindi Merecdes davanti a tutti ma occhio anche agli outsider: ad esempio la  Mclaren, con Daniel Ricciardo nuovo pilota e veloce nei test, e soprattutto l'Aston Martin con l’ex Sebastian Vettel, tra l'altro con una macchina molto somigliante a Mercedes.

Ovviamente c'è curiosita per la nuova coppia di piloti del Cavallino. Il confermato Leclerc e il nuovo arrivo Carlos Sainz: la speranza è che per le Rsse di maranello la stagiomne sia migliore delle multime (ad onor del vero si fa anche poca fatica). Certo la gara del Bahrain comincerà già a fornirci qualche interessante anticipazione. L'altro motivo di grande interesse di questo Mondiale è la presenza di Mick Schumacher, il figlio del grande Michael. 

F1 Gp Bahrain: rivivi le libere