Charles Leclerc
Charles Leclerc

Bologna, 28 ottobre 2020 – Il grande spettacolo della Formula 1 torna a correre un Gp a Imola dopo 14 anni. Era il 2006 quando Schumacher trionfava nell’ultimo Gran premio di San Marino prima del lungo stop e delle polemiche che hanno allontanato Imola dal circus iridato. Ci è voluto il Covid e un calendario totalmente nuovo per riportare le F1 sullo storico circuito Enzo e Dino Ferrari. Sarà più l’emozione per il ritorno in Emilia del rombo dei motori che il pathos di un campionato ormai saldamente nelle mani di Hamilton, soprattutto dopo il successo numero 92 a Portimao che lo porta a essere il leader assoluto di sempre come vittorie in Formula 1 (scavalcato Schumacher a quota 91). Ferrari in timida ripresa con gli ultimi aggiornamenti, discreto quarto posto per Leclerc in Portogallo e un buon segnale in vista di Imola.

Imola, libere e qualifiche in diretta

Orari e Tv

Sarà il primo weekend del Mondiale racchiuso in soli due giorni di gara: tolte di mezzo due sessioni di prove libere, il fine settimana del Gp dell’Emilia Romagna avrà un programma light con una sessione di libere, qualifiche e gara. Si parte dunque il sabato con le Libere 1 alle ore 10 del mattino, alle 14 le qualifiche. La domenica in programma solo la gara alla 13.10, in pieno orario di pranzo domenicale. Attenzione alle temperature, si corre a fine ottobre e quindi con freddo. Tutto il fine settimana sarà trasmesso in diretta da Sky Sport F1, canale 207 di Sky e in streaming su Sky Go, e in chiaro su Tv 8.

Palinsesto Sky (dirette)
Sabato 31 ottobre
Prove Libere 1: ore 10:00 - 11:30
Qualifiche: ore 14:00 - 15:00

Domenica 1 novembre
Gara: ore 13:10





Palinsesto TV8 (dirette)
Sabato 31 ottobre
Qualifiche: ore 14:00 - 15:00
Domenica 1 novembre
Gara: ore 13:10
 




Il circuito

Inaugurato nel 1953, il circuito di Imola ha visto lo sbarco della Formula 1 nel 1979 e dal 1981 al 2006 ha ospitato il gran premio di San Marino. L’ultima gara di Formula 1 a Imola è datata 2006, vinse Schumacher su Fernando Alonso. Il tracciato, modificato più volte rispetto all’originale, misura 4.909 metri e presenta 19 curve. Per quanto riguarda i sorpassi, con le modifiche al Tamburello dopo l’incidente di Senna, inserite due varianti dove prima si arrivava in pieno fino alla Tosa, si potrà tentare dopo il rettilineo principale e chi avrà un po’ di coraggio potrà provarci alla variante alta, mentre sono diventati più difficili alla Tosa e alla Rivazza. Il più vincente a Imola è Michael Schumacher con 7 vittorie, in generale la Ferrari ha vinto 8 volte, partendo con Pironi nel 1982 e concludendo proprio con il tedesco nel 2006. Schumi detiene anche il tempo record con 1’20”411 ottenuto nel 2004.

Formula 1, la classifica piloti