Charles Leclerc
Charles Leclerc

Roma, 26 novembre 2020 – Ipotecati i titoli mondiali, la stagione di Formula 1 volge verso al termine per quelli che saranno gli ultimi tre weekend di gara. Il terzultimo sarà in Bahrain, dove si correrà in notturna e nel tardo pomeriggio, ma in orario calcistico in Italia. Il Mondiale ha sancito il dominio Mercedes, ma quantomeno il gran premio di Turchia, vinto ancora una volta da Hamilton, ha ridato spettacolo ed emozioni sulla pioggia, con una Ferrari in risalita e che nel 2021 vuole tornare protagonista. Tornare in lotta per il titolo è praticamente impossibile, ma rientrare costantemente sul podio sì. Toccherà ovviamente a Leclerc in coppia con Sainz, mentre Vettel proverà a rinascere dall’Aston Martin. Prima insidia per la Ferrari sarà ovviamente la Red Bull di Verstappen. Prima però, gli ultimi tre Gp 2020, partendo appunto da domenica 29 a Sakhir.

F1: calendario - classifica piloti - classifica costruttori

Orari tv

Fine settimana come sempre articolato su tre giorni di gara. Si parte il venerdì in orario di pranzo con le Prove Libere 1 alle ore 12, le Libere 2 in orario pomeridiano alle 16. Il sabato Libere 3 alle ore 12, Qualifiche a partire dalle 15. La domenica gara alle ore 15.10 in Italia, le 17.10 in Bahrain. Tutto il weekend live su Sky Sport Formula 1, canale 207, e in streaming su Sky Go. Differita in chiaro su Tv 8 di qualifiche e gara.

Palinsesto Sky
Venerdì 27
Ore 12.00: Prove libere 1 F1
Ore 16.00: Prove libere 2 F1


Sabato 28
Ore 12.00: Prove libere 3 F1
Ore 15.00: Qualifiche

Domenica 29
Ore 15.10: GP Bahrain

Palinsesto Tv 8
Sabato 14 novembre
Ore 18.30: Qualifiche (differita)

Domenica 15 novembre
Ore 18.00: GP Bahrain (differita).

Il circuito

Si corre a Sakhir in Bahrain dal 2004, in un tracciato caratterizzato dal caldo e dalla presenza di sabbia desertica. E’ stato il primo gran premio in Medio Oriente e solo nel 2011 è stato cancellato a causa delle proteste presenti nel paese. In totale si sono disputate 15 edizioni del gran premio del Bahrain con 4 successi di Vettel, 3 di Hamilton e Alonso, 2 di Massa, 1 a testa per Schumacher, Rosberg e Button. Il primo vincitore è stato Michael Schumacher su Ferrari nel 2004, l’ultimo Lewis Hamilton su Mercedes nel 2019. Il circuito è situato a Sakhir, nella periferia di Manama, la capitale del paese, e misura 5.412 metri con 15 curve, con un evidente problema di sabbia data la presenza del deserto. E’ un tracciato medio veloce, con un lungo rettilineo iniziale dove si può sorpassare con una importante staccata in curva 1, possibilità di sorpassare anche dopo l’allungo che porta a curva 4, qui inizia una parte mista fatta di curve e controcurve per arrivare al caratteristico tornantino verso sinistra di curva 10. Qui di nuovo parte veloce con due rettilinei intervallati dai curvoni 12 e 13 per ritornare sul traguardo. Record del circuito in qualifica di Vettel su Ferrari nel 2018 in 1’27”958.