Milano, 2 dicembre 2020 - Un altro Schumacher in Formula 1. L'affascinante ipotesi si è trasformata in realtà concreta. Dal 2021 infatti Mick, figlio di Michael, gareggerà per la Haas al fianco di Nikita Mazepin. “Sono veramente felice di accoglierlo nella nostra scuderia - le parole del team principal Gunther Steiner - In questo campionato di F2 Schumacher ha dimostrato un indubbio talento all’interno di una serie di alto livello. Ha vinto gare, collezionato podi e duellato contro grandi piloti. Si è guadagnato il sedile in pista”. Il classe '99, cresciuto nella Ferrari Driver Academy, è infatti a un passo dalla conquista del titolo mondiale di F2, dopo quello di F3 centrato nel 2018.

F1 Gp Sakhir, prove libere in Bahrain

"La Ferrari lo osserverà costantemente"

Raggiante Mattia Binotto, team principal della Ferrari. "La Haas ha una relazione forte e ormai consolidata con la nostra scuderia. Mick è un giovane di grande talento e nel team americano avrà la possibilità di crescere in maniera graduale, supportato dalla Ferrari Driver Academy così com’è avvenuto negli ultimi anni. Il suo rapporto con la Ferrari è a lungo termine e seguiremo costantemente i suoi progressi, sia come pilota che come uomo. L’arrivo di Mick in Formula 1 rappresenta un ulteriore successo della nostra Academy come programma di crescita per giovani piloti e non vediamo l’ora di vederlo all’opera, a partire dalle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi e poi nel corso dello Young Driver Test in programma nella giornata del 15 dicembre”. 

Leggi anche: Hamilton positivo al Coronavirus