Corinna e Michael Schumacher in una foto di archivio (Alive)
Corinna e Michael Schumacher in una foto di archivio (Alive)

Berlino (Germania), 13 novembre 2018  -  "Sappiamo tutti che Michael è un combattente, non si arrenderà", Corinna Schumacher, moglie del sette volte campione del mondo di Formula 1, rompe il silenzio e mostra di non aver perso la speranza in un miglioramento nelle condizioni di salute del marito, a cinque anni dal suo grave incidente sulle nevi di Meribel.

La donna lo ha scritto ad un musicista tedesco, Sascha Herchenbach, che le ha inviato una copia di una sua canzone, composta in onore di Schumi, spiega la rivista 'Bunte'. Il brano è intitolato 'Born to fight' ("Nato per combattere").

Il 38enne Herchenbach racconta ai media: "La lettera è stata scritta e firmata da Corinna, che mi ha detto di essere molto grata per il regalo e che avrebbe aiutato la sua famiglia a superare questa prova nei momenti difficili. 'Siamo così contenti di ricevere tanti messaggi gentili e conforto, vanno dritti al cuore', mi ha detto. 'Sappiamo tutti che Michael è un combattente, non si arrenderà'". 

Da quel maledetto 29 dicembre 2013, quando sulle nevi di Meribel, in Francia, rimase coinvolto in un terribile incidente sugli sci, le condizioni di salute di Michael Schumacher sono un mistero. Secondo alcuni giace in uno stato vegetativo nella sua riservatissima dimora di Gland, sul lago di Ginevra, secondo altri sta registrando timidissimi segnali di recupero.

La parole di Corinna vengono 'lette' da alcuni come segnale di fiducia e riaccendono un timido lumicino di speranza, dopo quasi 5 anni di blackout in nome della privacy. Dal giorno dell'incidente la moglie di Michael, insieme ai figli Gina e Mick, che nel frattempo ha cominciato a ripercorrere le orme del papà campione in Formula 3, si è chiusa nel silenzio, pronta a tutto pur di proteggere la privacy del marito che il 3 gennaio prossimo compirà 50 anni.