9 mar 2022

Formula 1, Magnussen torna alla Haas: è lui il sostituto di Mazepin

Il danese prende il posto del russo, licenziato per la vicinanza del padre Dmitry a Putin

francesco bocchini
Sport
Kevin Magnussen
Kevin Magnussen

 

Milano, 9 marzo 2022 - A pochi giorni dalla decisione di licenziare Nikita Mazepin per la vicinanza del padre Dmitry a Putin (che ha portato pure alla rottura con lo sponsor Uralkali), la Haas ha reso noto il successore del russo. Si tratta del danese Kevin Magnussen, che ha firmato un contratto pluriennale e che con il team statunitense aveva già corso dal 2017 al 2020, prima di cedere il posto proprio a Mazepin. Scartate quindi le altre opzioni che portavano all'attuale terzo pilota Pietro Fittipaldi e ad Antonio Giovinazzi. Il classe '92 comincerà a prendere confidenza con il volante della VF-22 in occasione dei test in programma a Sakhir dal 10 al 12 marzo. 

"Decisione semplice"

 

"Sono felice di dare il bentornato a Kevin - le parole del team principal della Haas, Gunther Steiner - Quella di puntare su Kevin è stata una decisione semplice. Lui ha dimostrato disponibilità immediata, per cui possiamo sfruttarlo già come importante risorsa nei test pre-stagionali con Mick Schumacher e Pietro Fittipaldi. Pietro sarà il primo a scendere in pista con mezza giornata di test giovedì, Mick e Kevin proseguiranno nel lavoro prima del Gran Premio del Bahrain. Kevin -  conclude Steiner - ha avuto un ruolo fondamentale nei nostri precedenti successi, anche nel 2018, quando abbiamo ottenuto i nostri migliori risultati in Formula 1. Con la grande esperienza che ha rappresenterà un punto di riferimento per lo sviluppo della VF-22". 

Leggi anche: Verstappen e la Red Bull insieme fino al 2028

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?