Charles Leclerc
Charles Leclerc

Spielberg, 1 luglio 2021 – La Ferrari, come noto, punta tutto sul 2022, quando il cambio di regolamenti potrebbe sparigliare gli attuali valori del Mondiale di Formula 1. La superiorità di Mercedes e Red Bull è conclamata, ma il Cavallino Rampante punta a sovvertire le gerarchie dal prossimo anno. L’attenzione è rivolta al nuovo progetto, non ci saranno sviluppi sul 2021, e Charles Leclerc ha già guidato al simulatore una versione in anteprima della nuova monoposto.

Punto di partenza per tutti

Sarà un 2022 all’insegna dell’incertezza, restano i motori ibridi ma cambierà l’approccio aerodinamico che consentirà alle vetture in scia di limitare il deficit prestazionale dovuto all’aria sporca. Leclerc ha già guidato al simulatore un abbozzo della versione 2022 della Ferrari: “Ho lavorato al simulatore con un’anteprima della macchina verrà – le parole di Leclerc in conferenza stampa a Spielberg – Si tratta comunque di un livello base, siamo solo ai primi passi. In ogni caso il Mondiale 2022 fornirà un nuovo punto di partenza e non sarà facile per nessuno capire il livello di sviluppo”.

Leggi anche - Formula 1, Wolff: "Mondiale lungo, sarà match di 23 round"