Austin, 21 ottobre 2018 - Kimi Raikkonen superlativo, passa Lewis Hamilton alla prima curva e va a vincere il Gp Usa 2018. La Ferrari del finlandese rinvia la festa del britannico della Mercedes, che terzo, dietro a Max Verstappen, non può conquistare ancora il suo quinto titolo Mondiale. Sebastian Vettel è quarto, dietro al rivale, ma per lui ancora una gara in salita. Il tedesco al primo giro tenta il sorpasso di Daniel Ricciardo, contatto con la Red Bull e testacoda per il ferrarista che riparte dalla 13esima posizione. La prossima settimana c'è il Gp del Messico. 

Quinta la seconda Mercedes, del finlandese Valtteri Bottas. Raikkonen è al suo 21esimo successo in carriera in F1, l'ultimo primo posto fu nel Gran Premio di Australia del 2013. Al traguardo Vettel ha ringraziato Raikkonen nel Team Radio: "Grazie Kimi, grande". Infatti 'Iceman' vincendo lascia aperta la lotta per il Mondiale, anche se Hamilton resta ampiamente in vantaggio sul tedesco.

GP AUSTIN_34475699_230847

Il britannico della Mercedes è a 346 punti, mentre il ferrarista è a 276. Terzo Raikkonen a 221, e quarto Bottas a 217. (Le classifiche intere a fondo pagina).

 

HANNO DETTO - Kimi Raikkonen primo e felice: "E' stato un gran weekend, la macchina è andata bene per tutto il tempo. Sono partito bene, dovevo spingere al massimo, le gomme alla fine non erano al massimo ma siamo riusciti a mantenere la posizione e ce l'abbiamo fatta". 'Iceman' si gusta il successo sulla Rossa, probabilmente uno degli ultimi sulla vettura di Maranello visto che è in partenza: "Sono molto più contento di vincere che arrivare secondo, magari più tardi festeggeremo un po'. Abbiamo vinto tutti insieme e sono contento per tutta la gente che mi ha sostenuto". 

Il finlandese, dopo aver ricevuto via radio i complimenti del compagno di team, incassa anche i complimenti di Lewis Hamilton, che resta col colpo in canna, almeno fino al Messico. "Congratulazioni a Kimi Raikkonen che ha fatto una grande partenza e una gestione perfetta, ha fatto un lavoro fantastico senza commettere errori. Io ho faticato, speravo di poter far meglio alla fine ma non è stato possibile". Il britannico continua: "Alla fine abbiamo combattuto un po' con Verstappen, che è sempre piacevole, ma ora pensiamo alla prossima gara. Sono contento, la Ferrari si è ripresa alla grande e dobbiamo spingere anche la prossima settimana". 

Felicissimo, quasi incredulo, Verstappen, secondo all'arrivo dopo esssere partito dalla 18esima posizione: "Un risultato inatteso, abbiamo fatto un buon primo giro poi rapidamente ci siamo ritrovati in quarta o quinta posizione. Abbiamo avuto un buon passo, mettendo un po' di pressione su Kimi Raikkonen ma alla fine non avevo più le gomme. Sono contento". Il pilota della Red Bull, commenta: "Il duello con Hamilton? E' stata una bella battaglia, anche lui era al limite e sono contento per il secondo posto".

Chiaramente deluso Vettel: "Non è un periodo facile, ma i risultati e le gare fanno parte del quadro. Ci sono anche un po' di cose diverse rispetto al passato, ma nulla che non si possa superare". Il tedesco sull'incidente con Ricciardo al primo giro commenta: "Non sono sicuro sia stata colpa mia, volevo metterlo sotto pressione per la curva successiva, lui non mi ha visto e c'è stato un contatto. Per me è stata lo stesso problema, ho perso tutte le posizioni. Sono deluso per la mia gara e per il team, ma sono contento per Kimi". E conclude, con un filo di speranza:  "Questa è stata una gara importante per noi, avevamo un buon passo. Siamo tornati indietro per alcune cose e sembra abbiano funzionato meglio".

MOMENTI CLOU

**Raikkonen vince il Gp di Austin**

- Ultimo giro

- Giro 55: Vettel passa Bottas, tedesco quarto. Quasi un contatto tra i due. festa rimandata per Hamilton

- Giro: 54: Hamilton supera Verstappen, ma va lungo e resta terzo

- Giro 53: Hamilton vicinissimno a Verstappen, se lo passa è in zona titolo 

- Giro 51: Verstappen a meno di un secondo da Kimi.

- Giro 50: Emozionante finale di gara: mancano 6 giri 

- Giro 48: Raikkonen ha un vantaggio di + 1.232 su Verstappen

- Giro 46: Raikkonen vede Verstappen negli specchietti

- Giro 45: Vettel ha nel mirino Bottas

- Giro 44: Hamilton campione se prende Verstappen, diventando secondo, e Vettel non passa Bottas, restando quinto

- Ritirati: Leclerc, Ricciardo, Gosjean, Alonso 

- Giro 40: Bottas fa passare Hamilton

- Giro 38: Raikkonen, Verstappen, Bottas, Hamilton, Vettel

- Giro 38: Hamilton ai box. Rientra quarto dietro a Bottas. Raikkonen primo

- Giro 37: Vettel a circa 4 secondi da Bottas. Raikkonen si fa sotto: a 8 secondi da Hamilton

- Giro 36: Raikkonen a 10 secondi da Hamilton. 

- Giro 34: Raikkonen deve sperare che Hamilton faccia la seconda sosta 

- Giro 33: ritiro per Leclerc

- Giro 33: Raikkonen si avvicina: è a -14

- Giro 31: Hamilton in testa, Raikkonen a + 17 secondi

- Giro 28 situazione: Hamilton, Raikkonen, Verstappen, Bottas, Vettel, Magnussen, Hulkenberg, Sainz

- Giro 27: Vettel si ferma ai box. Rientra quinto dietro a Bottas

- Giro 25: Vettel fa passare Raikkonen

- Giro 24: Vettel secondo e Raikkonen terzo: giro record del finlandese

- Giro 24: Bottas ai box. Rientra quinto dietro a Verstappen, quarto

- Giro 23: Verstappen rientra quinto

- Giro 23: Verstappen ai box. Vettel terzo.

- Giro 22: Ora Hamilton tira per lasciare un gap e avere due soste

- Giro 21: Raikkonen al pit stop, rientra quinto

- Giro 21: Hamilton afianca Kimi, il finlandese resiste. E' battaglia

- Giro 21: Penalità a Sainz

- Giro 20: Hamilton ha nel mirino Raikkonen 

- Giro 19: Hamilton a 0.897 da Raikkonen. Il britannico con le soft si porta vicino al finlandese. Vettel ancora quinto

- Giro 17: Hamilton già a + 2.399 da Raikkonen 

- Giro 14: Bottas cede il passo a Hamilton, che è a più di 5 secondi da Raikkonen, ma in rimonta con le soft. 

- Giro 12: situazione dopo safety car: Raikkonen, Bottas, Hamilton (stop ai box per cambio gomme), Verstappen, quinto Vettel 

Safety car, strategia cambi

- Verstappen scatenato: dalla 18esima alla quarta posizione

- Giro 10: Vettel è sesto.

- Giro 10 - Ricciardo si ferma

Drive trought per Stroll responsabile del contatto con Alonso. Nessun indagine per Vettel- Ricciardo

- Giro 7: Raikkonen è a due secondi davanti a Hamilton 

- Giro 6: Vettel passa Perez ed è nono

- Giro 5: Vettel è risalito alla decioma posizione 

- Sotto indagine vari contatti primo giro: Grosjean-Leclerc, Alonso-Stroll e Vettel-Ricciardo

 

- Giro 3: Vettel è in 13esima posizione

- Giro 2 - Situazione: Raikkonen, Hamilton, Bottas, Ricciardo, Hulkenberg, Sainz

- Vettel cerca di passare Ricciardo, e si gira. Contatto e Ferrari in testacoda

- Partiti, curva 1: Raikkonen primo, il finlandese chiude Hamitlton ed è in testa

Austin, segui qui la diretta

 

Ordine d'arrivo: 

1 Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari) 1h34m18.643s 
2 Max Verstappen (Ola/Red Bull/Renault) a 1.281s 
3 Lewis Hamilton (Ing/Mercedes) 2.342s 
4 Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 18.222s 
5 Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) 24.744s 
6 Nico Hulkenberg (Ger/Renault) 1m27.210s 
7 Carlos Sainz (Spa/Renault) 1m34.994s 
8 Esteban Ocon (Fra/Force India/Mercedes) 1m39.288s 
9 Kevin Magnussen (Dan/Haas/Ferrari) 1m40.657s 
10 Sergio Perez (Mes/Force India/Mercedes) 1m41.080s 
11 Brendon Hartley (Nzl/Toro Rosso/Honda) 1 giro 
12 Marcus Ericsson (Sve/Sauber/Ferrari) 1 giro 
13 Stoffel Vandoorne (Bel/McLaren/Renault) 1 giro 
14 Pierre Gasly (Fra/Toro Rosso/Honda) 1 giro 
15 Sergey Sirotkin (Rus/Williams/Mercedes) 1 giro 
16 Lance Stroll (Can/Williams/Mercedes) 2 giri

- Charles LeclercSauber/FerrariRetirement -Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull/Renault), ritirato -Romain Grosjean (Fra/Haas/Ferrari), incidente -Fernando Alonso (Spa/McLaren/Renault), incidente. 

La classifica piloti: 

1 Lewis Hamilton 346 
2 Sebastian Vettel 276 
3 Kimi Raikkonen 221 
4 Valtteri Bottas 217 
5 Max Verstappen 191 
6 Daniel Ricciardo 146 
7 Nico Hulkenberg 61 
8 Kevin Magnussen 55 
9 Sergio Perez 54 
10 Esteban Ocon 53 
11 Fernando Alonso 50 
12 Carlos Sainz 45 
13 Romain Grosjean 31 
14 Pierre Gasly 28 
15 Charles Leclerc 21 
16 Stoffel Vandoorne 8 
17 Lance Stroll 6 
18 Marcus Ericsson 6 
19 Brendon Hartley 2 
20 Sergey Sirotkin 1  

Classifica Mondiale Costruttori: 

1 Mercedes 563 
2 Ferrari 497 
3 Red Bull/Renault 337 
4 Renault 106 
5 Haas/Ferrari 86 
6 McLaren/Renault 58 
7 Force India/Mercedes 48 
8 Toro Rosso/Honda 30 
9 Sauber/Ferrari 27 
10 Williams/Mercedes 7.