Lewis Hamilton (Ansa)
Lewis Hamilton (Ansa)

Budapest, 16 luglio 2020 – Sarà una domenica entusiasmante per gli appassionati di motori. Anche la Formula 1 scende in pista, oltre all'esordio stagionale della Motogp. E per le monoposto è il terzo weekend consecutivo di gara. Dopo le due tappe al Red Bull Ring, il circus si sposta a Budapest per correre il Gp di Ungheria 2020 all’Hungaroring, tradizionale e tortuoso tracciato del Mondiale. Si corre in Ungheria dal 1986 e la Mclaren è la vettura più vincente con 11 successi davanti a Ferrari con 7. Nell’epoca delle power unit, però, Mercedes e Ferrari si sono divise i successi, con il Cavallino che ha trionfato due volte con Vettel nel 2015 e nel 2017. Tra i piloti in attività il più vincente all’Hungaroring è, manco a dirlo, Lewis Hamilton con 7 vittorie, con l’inglese che è vicino al record di 7 pole in Ungheria ottenute da Schumacher (Lewis è fermo a 6). In casa Ferrari, ovviamente, c’è grande attesa per le nuove componenti sulla vettura dopo il disastroso weekend scorso.

Orari tv

Come sempre si parte al venerdì quando andranno in scena le prime due sessioni di libere alle 11 e alle 15, poi sabato libere 3 alle 12 e qualifiche alle 15, gara domenica 19 luglio alle 15.10. L’intero fine settimana sarà trasmesso da Sky Sport Formula 1, canale 207 di Sky, visibile in streaming su Sky Go. Per quanto riguarda la tv in chiaro, differita di qualifiche e gara su Tv 8.

Sky

Venerdì 17 luglio
Prove Libere 1: 11:00
Prove Libere 2: 15:00

Sabato 18 luglio
Prove Libere 3: 12:00
Qualifiche: 15:00

Domenica 19 luglio
Gara: ore 15:10

TV8

Sabato 18 luglio
Qualifiche: ore 18:00

Domenica 19 luglio
Gara: ore 18:00

Il circuito

L’Hungaroring è un tracciato tortuoso, fatto di curve e contro curve e pochissimi tratti a farfalla piena. Lungo 4.381 metri, presenta 14 curve e due soli allunghi: le possibilità di sorpasso si presenteranno solo in curva 1 dopo il rettilineo di partenza, velocità massima di 320/330 orari, e a curva 2, in entrambi i casi si potrà aprire il Drs. Per il resto il circuito ha una conformazione piena zeppa di curve a media velocità che non consentono particolari traiettorie diversificate. Si corre all’Hungaroring, situato a Mogyorod, a est di Budapest, dal 1986 e il tracciato ha subito due variazioni prima della versione definitiva del 2003. I record della pista appartengono sia in qualifica che in gara a Max Verstappen su Red Bull. L’olandese ha fermato i cronometri sull’1’14”572 nella qualifica dell’anno scorso e sempre nella stessa edizione ha stampato un 1’17”103 che è il record in gara.