La Ferrari di Vettel (Ansa)
La Ferrari di Vettel (Ansa)

Budapest, 2 agosto 2019 - Prima giornata di prove libere sull'Hungaroring, che ospita il Gran Premio d'Ungheria 2019, ultima tappa del mondiale di Formula 1 prima della pausa estiva. Mercedes più veloci al mattino, Red Bull devastanti al pomeriggio, sotto la pioggia. Asfalto bagnato che ha messo invece in difficoltà le Ferrari a caccia di conferme in Ungheria dopo la rimonta pazzesca ad Hockenheim, con Vettel che è risalito dall'ultimo posto in griglia al secondo gradino del podio.

Le qualifiche del Gp d'Ungheria

F1 orari, dirette tv e differite  

Le prove libere 2

La Red Bull sfreccia sul bagnato nelle seconde libere. Pierre Gasly ha fatto segnare il miglior tempo in 1'17"854 precedendo il compagno di squadra Max Verstappen di 55 millesimi. Terzo Lewis Hamilton, a 141 millesimi. La pioggia frena le Ferrari: Charles Leclerc è settimo, a quasi un secondo (+0.998), Sebastian Vettel addirittura tredicesimo, a un secondo e quattro dal francese. Bene invece le Alfa Romeo-Sauber (Raikkonen 6°, Giovinazzi 9°) e le Renault, con Ricciardo 5° e Hulkenberg 8°.

Le prove libere 1

E' di Lewis Hamilton il miglior tempo nelle prime prove libere del Gp di Ungheria. L'inglese della Mercedes ferma i cronometri sul tempo di 1'17"233 precedendo l'olandese della Red Bull, Max Verstappen (1'17"398) e il tedesco Sebastian Vettel (1'17"399) con la migliore delle Ferrari. Quarto tempo per il francese Pierre Gasly (1'17"682), al volante della Red Bull, che si lascia alle spalle la Haas del danese Kevin Magnussen (1'17"942) e la seconda Ferrari, quella del monegasco, Charles Leclerc (1'18"188).

F1, rivivi le libere 2