Lewis Hamilton trionfa in Stiria (Ansa)
Lewis Hamilton trionfa in Stiria (Ansa)

Stiria (Austria), 12 luglio 2020 - Pericolosi deja vu della scorsa stagione nel Gp di Stiria 2020, seconda prova del Mondiale di Formula 1. Lewis Hamilton - partito in pole position - trionfa una gara dominata dal primo all'ultimo giro davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas. Sul podio anche Max Verstappen su Red Bull che cede la seconda piazza al finlandese dopo una strenua (ed emozionante) resistenza negli ultimi giri. Quarto posto per l'altra Red Bull dell'inglese Alexander Albon che si lascia alle spalle la McLaren del connazionale Lando Norris e le due Racing Point del messicano Sergio Perez e del canadese Lance Stroll. A completare la top ten l'australiano della Renault Daniel Ricciardo, lo spagnolo della Renault Carlos Sainz e il russo dell'Alpha Tauri Daniil Kvyat. Disastro Ferrari: Leclerc tenta di infilare Vettel dopo 3 curve dal via, ma si scontra col compagno di squadra. Nell'incidente entrambe le auto vengono danneggiate: Seb esce subito, Charles si ritira al quinto giro. "E' tutta colpa mia", dice il monegasco che si scusa con compagno di squadra e team. In classifica guida ancora Valtteri Bottas, 43 punti, davanti a Hamilton, 37.  Terzo Lando Norris a 26, quindi Leclerc a 18. 

La nuova classifica piloti

Le pagelle di Leo Turrini

Le dichiarazioni di Vettel e Leclerc

Hamilton

"Grazie al mio team, la Mercedes e a tutti i ragazzi in fabbrica. Annata bizzarra, ma è bello poter guidare ed esprimersi a questo livello. Siamo riusciti a portare la macchina al traguardo, evitando i cordoli. Sono grato di essere tornato al primo posto, mi sembra sia passato tantissimo tempo dall'ultima volta", Lewis Hamilton ha speso le prime parole, dopo il successo nel Gp di Stiria, per la sua squadra. "Tornare a vincere qui, dopo le difficoltà dello scorso fine settimana, significa molto. Adoro i back to back, sarà bellissimo correre già la settimana prossima in Ungheria", ha concluso il pilota britannico campione del mondo in carica.

Wolff

Le difficoltà della Rossa hanno sorpreso anche gli avversari. "Non mi aspettavo una Ferrari così, me l'aspettavo diversa nel motore ma non così. E non mi piace vedere una Ferrari non competitiva", Toto Wolff, team principal della Mercedes, ha commentato così le prestazioni delle monoposto di Maranello in questo avvio di Mondiale. "Oggi non abbiamo visto la performance della Ferrari per il contatto al via e ora andremo a Budapest su un circuito diverso", ha spiegato Wolff ai microfoni di Sky Sport F1. E ha concluso: "Noi vogliamo batterci con Red Bull e anche con Ferrari che è un brand fenomenale. Tutti noi abbiamo bisogno di una Ferrari competitiva e che vinca gare".

Bottas

Vittoria domenica scorsa e secondo posto quest'oggi, Valtteri Bottas resta lead del Mondiale piloti: "Come valuto questo inizio di campionato? Non male e ora guardiamo alla prossima settimana con ottimismo". Il finlandese nel post gara ha commentato: "Hamilton partendo dalla pole position ha controllato la gara e non è successo più di tanto rispetto allo scorso weekend. Io dovevo soltanto limitare i danni, ho recuperato le posizioni e sono arrivato secondo". Sulla battaglia con Verstappen ha detto: "Pensavo di avere un passo migliore e sono riuscito a dimostrarlo con il sorpasso: é stata una battaglia divertente".

Verstappen

Pare si sia divertito anche Max Verstappen, che alla fine è giunto terzo, nella sfida con il finlandese della Mercedes: "Ho cercato di rendergli la vita difficile ma sapevo che mi avrebbe passato. E' stato divertente lottare con Bottas perchè la gara è stata piuttosto noiosa". All'olandese della Red Bull manca un po' di velocità: "Ho provato a mettermi in mezzo alle Mercedes ma siamo un pochino troppo lenti. Se porteremo aggiornamenti in Ungheria? Non so, lo vedremo settimana prossima".
 

Gp Stiria, la cronaca del Gran Premio

LIVE TWEET

Giro 71

Vince Lewis Hamilton

Giro 67/68

Giro 62

Giro 54

Giro 49

Giro 46

Giro 40

Giro 35

Giro 33

Giro 28

Giro 26

Giro 25: Verstappen ai box

Giro 24: Bottas si avvicina a Verstappen che ha oltre sei secondi di ritardo da Hamilton

Giro 16: le prime posizioni al momento sono consolidate: Hamilton guida con 3 secondi e mezzo su Verstappen che a sua volta ha più di 3 secondi su Bottas. Più staccato Albon, quarto a poco meno di 13 secondi da Bottas. Ai box, intanto, tentano di spiegarsi Leclerc e Vettel

Lo scontro Leclerc-Vettel dalla camera car di Raikkonen

Giro 11: Hamilton guida con oltre 2 secondi e mezzo di vantaggio su Verstappen, poi Bottas e Ocon. 

Giro 5: Anche Leclerc rientra ai box, gara finite per le Ferrari. Il monegasco, già fuori, finisce sotto investigazione per la manovra sul compagno di squadra.  

Giro 1: Contatto Leclerc-Vettel in partenza. Entrambe le vetture danneggiate. Il tedesco costretto al ritiro. Il contatto nasce da un'entrata decisa dopo del monegasco su Seb. Leclerc a rischio investigazione. 

 

Ferrari, piove sul bagnato - di LEO TURRINI

Stiria, dove si trova il circuito