Barcellona, 10 maggio 2018 - A due settimane dal rocambolesco weekend di Baku, la Formula 1 torna in pista con il Gp di Spagna 2018. La quinta gara della stagione (delle 21 totali previste in calendario) si disputerà sul circuit de Catalunya di Montmelò, a 20 km da Barcellona. Lo scorso appuntamento in Azerbaigian ha visto Lewis Hamilton trionfare a sorpresa davanti a Kimi Raikkonen e Sergio Perez, solo quarto Sebastian Vettel con i due piloti della Red Bull eliminatisi a vicenda in un contatto di gara. La classifica piloti vede quindi Hamilton al comando con 70 punti, seguono Vettel e Raikkonen, rispettivamente a quota 66 e 48, davanti all'altro pilota Mercedes, Vallteri Bottas, fermo a 40. Per quanto riguarda la graduatoria dei costruttori, in testa c'è la Ferrari a 114 seguita da Mercedes (110) e Red Bull (55).

Formula 1 2018, il calendario completo delle gare

Orari tv. Il Gran Premio di Spagna si potrà seguire in diretta in eslusiva su Sky Sport F1 (canale 207) e in chiaro, in differita, su Tv8. Questi dunque gli orari di questo weekend dedicato ai motori:

Venerdì 11 maggio
Ore 11: prove libere 1
Ore 15: prove libere 2

Sabato 12 maggio
Ore 12: prove libere 3
Ore 15: qualifiche (trasmesse in differita su Tv8 dalle 19.45)

Domenica 13 maggio
Ore 15.10: la gara (disponibile anche su Sky Sport 1 e trasmessa in differita su Tv8 dalle 21)

Linda Morselli

IL CIRCUITO - Lungo 4655 metri suddivisi in 16 curve, il circuit de Catalunya è entrato nel calendario nel 1991 ospitando 27 edizioni consecutive del Gran Premio di Spagna. Il Re del circuito è senza dubbio Michael Schumacher, autore di ben 6 successi, quattro dei quali consecutivi a cavallo tra il 2001 e il 2004. Tra i piloti attuali, il primato appartiene ex aequo a Raikkonen, Alonso ed Hamilton, saliti sul gradino più alto del podio in due occasioni, un successo anche per Vettel (2011) e Verstappen che qui ha centrato la prima vittoria in carriera al debutto in Red Bull (2016). Per quanto riguarda le scuderie, al comando c'è la Ferrari, forte di 8 trionfi l'ultimo dei quali risale al 2013 quando al volante della rossa c'era l'idolo di casa, Fernando Alonso, spesso autore di partenze magistrali sul tracciato catalano. Il circuito, uno dei più veloci in calendario grazie ad un rettilineo principale di oltre 1 km e ad una serie di curve da affrontare ad alta velocità, potrebbe però rivelarsi congeniale alle vetture del cavallino alla luce della competitività mostrata da queste negli appuntamenti precedenti e, in particolare, dalla Power Unit Ferrari 2018.

Nicole Scherzinger

FORMULA 1_29865565_144401

HAMILTON - "Vincere anche qui in Spagna dopo Baku? Io spero di sì", Lewis Hamilton non si nasconde in conferenza stampa a Montmelò. "Abbiamo lavorato parecchio, così come si fa sempre dopo ogni gara, A livello di conoscenza della vettura siamo in una condizione migliore rispetto alle ultime quattro gare. Poi qui abbiamo fatto dei test e speriamo che possano darci dei benefici, che possa esserci una situazione migliore. Io mi aspetto di avere delle sensazioni di totale armonia con questa macchina" conclude il campione del mondo e leader del Mondiale.

VETTEL - "È una pista interessante, ci sono rettilinei per sorpassare e una zona interna con curve lente e veloci, ed è anche una grande sfida per la macchina perchè c'è davvero di tutto". Sebastian Vettel dà il via al week-end della Formula 1 a Montmelò in un video sul sito media della Ferrari. "Barcellona è uno dei circuiti che conosciamo meglio visto che qui facciamo i test invernali. La data in calendario all'inizio di maggio apre la stagione europea e si possono veder molte novità aerodinamiche. Si gettano le basi per il resto della stagione".

CLASSIFICA TOP TEN DEL MONDIALE  

1  Lewis Hamilton 70

2  Sebastian Vettel 66 

3  Kimi Raikkonen 48

4  Valtteri Bottas 40 

5  Daniel Ricciardo 37  

6  Fernando Alonso 28  

7  Nico Hulkenberg 22  

8  Max Verstappen 18 

9 Sergio Perez 15 

10 Carlos Sainz 13