Lando Norris a Sochi (Ansa)
Lando Norris a Sochi (Ansa)

Sochi, 26 settembre 2021 - La pioggia a 6 giri dalla fine al Gran premio di Russia regala un finale capace di ravvivare anche la pista di Sochi. E distribuisce gioie e dolori ai protagonisti di una gara che verrà ricordata. 

Gp Russia, finale thriller con la pioggia: vince Hamilton davanti a Verstappen

10 NORRIS

D’accordo, non ha vinto. D’accordo, doveva dare retta agli ingegneri che lo volevano ai box causa pioggia. Ma che pilota formidabile!

9 HAMILTON 

Non poteva perdere, non poteva sprecare l’occasione. Rischia qualcosa ma alla fine taglia il traguardo vittorioso per la centesima volta. Chapeau.

9 SAINZ 

Per un quarto d’ora lo spagnolo restituisce ai ferraristi la gioia di una Rossa in fuga. Dopo non può cancellare i limiti della macchina ma il podio è meritato.

8 RAIKKONEN 

Reduce dal Covid, il veterano fa una gara da paura. Porta l’Alfa in zona punti e ricorda a tutti che la classe non è acqua. Bravissimo.

8 ALONSO 

Il vecchietto dove lo metto? Non lontano dal podio. Fernando si diverte ancora al volante e fa spettacolo con numeri da alta scuola. Un grande.

7 VERSTAPPEN

È stato fortunato, considerato da dove partiva. Non aveva un grande ritmo, la sorte gli ha consegnato un secondo posto che vale quasi quanto una vittoria.

7 LECLERC 

Come Norris, si prende il rischio di sfidare la pioggia inseguendo il miracolo. Giove Pluvio lo castiga ma onore al coraggio, non gli manca mai.

6 RUSSELL 

È un predestinato e si sa. Non corre male, ma il muretto Williams non lo aiuta nelle fasi più concitate del Gran Premio. Ma prende un punto.

5 PEREZ 

Sufficiente, ma non di più. Ha una Red Bull in mano, dovrebbe dare una mano a Verstappen, invece rema sempre nelle retrovie. Deve dare di più.

0 BOTTAS 

Nessuno si accorge della sua presenza in pista. Il maggiordomo finlandese sembra già in vacanza.