Charles Leclerc scatterà dalla tredicesima posizione
Charles Leclerc scatterà dalla tredicesima posizione

Monza, 5 settembre 2020 – Ennesimo sabato deludente per le Ferrari, che come accaduto una settimana fa in Belgio non riescono a piazzare nessuna delle due vetture in Q3 nelle qualifiche di oggi. Se vogliamo la situazione di questo weekend è ancora peggiore, visto e considerato che ci troviamo nel Gran Premio di casa per la Rossa e che Sebastian Vettel non è riuscito a superare nemmeno il primo taglio della sessione. E così il tedesco scatterà dalla diciassettesima posizione, poco meglio Leclerc che partirà dalla tredicesima casella.

Nonostante l’eliminazione del cosiddetto “bottone magico”, che i motorizzati Mercedes hanno potuto utilizzare fino allo scorso weekend per godere di un boost di potenza extra in qualifica, sono ancora le frecce nere a dominare la prima fila del GP d’Italia, con Lewis Hamilton in pole position per soli 69 millesimi su Valtteri Bottas. Terzo un super Carlos Sainz con la McLaren, bene anche Perez quarto con la Racing Point. Solo quinto un deludente Max Verstappen, che con la sua Red Bull precede Lando Norris e Daniel Ricciardo. Chiudono la top ten Lance Stroll, Alexander Albon e Pierre Gasly. Solo diciottesimo l’italiano Antonio Giovinazzi.

STRATEGIE DI GARA – Ai nastri di partenza tutti coloro che si sono qualificati per il Q3 scatteranno con la gomma soft, quella rossa, la più morbida di tutte. Possibilità di scelta invece per tutti gli altri: le Ferrari con tutta probabilità opteranno per la gomma media al via, così come molti altri piloti sulla griglia. E non è da escludere che qualcuno tenti l’azzardo della gomma dura, la stessa che ha montato Gasly al via del GP del Belgio della scorsa settimana sorprendendo tutti ma dando dimostrazione in pista di come si fosse trattato della scelta giusta. Quasi sicuramente la strategia sarà ad una sola sosta, visto e considerato il degrado non eccessivo mostrato nei long run di venerdì pomeriggio.

Long run che hanno messo in mostra un ottimo passo sia per la Mercedes che per la Red Bull, che in questo weekend sembra comunque più in difficoltà del solito. Passo gara molto negativo per la Ferrari, la speranza per la scuderia di Maranello è che le temperature dell’aria e dell’asfalto possano essere diverse domani. Da segnalare anche l’ottimo lavoro in ottica gara delle due Alpha Tauri, che hanno dimostrato di avere un ritmo invidiabile. Ghiottissima chance per la McLaren, che partirà terza con Carlos Sainz e spera di portare a casa anche un podio.