Lewis Hamilton sul podio di Imola (Ansa)
Lewis Hamilton sul podio di Imola (Ansa)

Imola, 1 novembre 2020 - Sempre e solo Mercedes in questo Mondiale 2020 di Formula 1. A Imola, nel Gran Premio Emilia Romagna (tredicesimna tappa del Mondiale), si è imposto ancora una volta Lewis Hamilton davanti al compagno Valtteri Bottas.  Al terzo posto sul podio la Renault di Daniel Ricciardo. Trionfo assoluto per la Mercedes che, grazie alla doppietta, porta a casa anche il settimo titolo costruttori consecutivo superando il record della Ferrari targata Michael Schumacher che si era fermata a 6 titoli costruttori consecutivi.

Le pagelle di Leo Turrini

Al 4° posto, l'Alpha Tauri di Daniil Kvyat che precede la prima delle Ferrari guidata da Charles Leclerc, quinto al traguardo, davanti alla Racing Point di Sergio Perez e alle due McLaren di Carlos Sainz e Lando Norris così come alla due Alfa Romeo Racing guidate da Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. Fuori dalla zona punti, invece, l'altra Rossa guidata da Sebastian Vettel con il tedesco che non riesce ad andare oltre il 13° posto. Si è invece ritirato Verstappen a 9 giri dalla fine a causa di un incidente.

L'ordine di arrivo

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes in 1h28'32"430
alla media di 209.428
2. Valtteri Bottas (fin) Mercedes +5"783
3. Daniel Ricciardo (Aus) Renault +14"320
4. Daniil Kvyat (Rus) Alpha Tauri +15"141
5. Charles Leclerc (Mon) Ferrari + 19"111
6. Sergio Perez (Mex) Racing Point + 19"652
7. Carlos Sainz (Spa) McLaren + 20"230
8. Lando Norris (Gbr) McLaren +21"131
9. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo + 22"224
10. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo + 26"398
11. Nicolas Latifi (Can) Williams +27"135
12. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari + 28"453
13. Lance Stroll (Can) Racing Point + 29"163
14. Romain Grosjean (Fra) Haas + 32"935
15. Alexander Albon (Tha) Red Bull + 57"284














Le parole

Ovvciamente al settimo cielo, Hamilton, dopo la bandiera a scacchi. "E' stata una gara spossante. Ho fatto una brutta partenza, ma la vittoria mi scalda il cuore perché so quanto lavorano i ragazzi che lavorano in fabbrica e non li celebriamo mai abbastanza. E' fantastico vedere lo spirito di questo team e sono grato di poterne fare parte conquistando un record che nessun team era riuscito a stabilire". Deluso Bottas: "Oggi sono stato sfortunato. Ero partito bene, una delle poche cose andate bene, poi al secondo giro alla curva 7 c'era un detrito e non ho potuto evitarlo, è finito proprio al centro della macchina causando un danno che mi ha reso la gara molto complicata".

Charles Leclerc: "Sono abbastanza soddisfatto della performance a inizio gara. Avevamo tanti punti interrogativi sul passo gara con le soft, al Nurburgring non era andato bene ma oggi eravamo più forti della Renault di Ricciardo nel primo stint. Ho avuto le risposte che cercavo ed è importante per il futuro. Oggi non siamo stati perfetti ma analizzeremo tutto per essere migliori alla prossima".

Le classifiche: piloti - costruttori

Mondiale 2020: il calendario - i risultati

Gp Imola, rivivi la diretta

Imola, il circuito

Il circuito di Imola ha visto lo sbarco della Formula 1 nel 1979 e dal 1981 al 2006 ha ospitato il gran premio di San Marino. L’ultima gara di Formula 1 a Imola è datata 2006, vinse Schumacher su Fernando Alonso. Il tracciato, modificato più volte rispetto all’originale, misura 4.909 metri e presenta 19 curve.