Lewis Hamilton (Ansa)

Suzuka, 7 ottobre 2018 - Lewis Hamilton ha vinto il Gp del Giappone 2018, diciassettesima tappa del Mondiale 2018 di Formula 1. Il pilota britannico, al quinto successo in carriera a Suzuka, si è imposto con un netto vantaggio davanti al compagno Valtteri Bottas e a Max Verstappen. Sesto Sebastian Vettel dietro all'altra Ferrari di Kimi Raikkonen, quinto dietro Ricciardo. Il tedesco ha pagato un contatto alll'ottavo giro con Verstappen, ha tentato il sorpasso all'interno, ma il pilota Red Bull ha chiuso. Vettel si è girato fuori pista ed è ripartito dalla 18esima posizione. Gara di sorpassi per Vettel, ma Seb non va oltre la sesta piazza. Anche le qualifiche erano state un mezzo disastro per il tedesco. Completano la top ten della gara Perez settimo, Grosjean ottavo, Ocon nono e Sainz decimo. 

IL BLOG Dentro l'autunno triste della Signora in Rosso - di LEO TURRINI 

Il contatto Vettel-Verstappen

Verstappen commenta il pasticcio con Vettel: "Penso che Seb in quella curva non avrebbe potuto superarmi, io non avevo dato spazio. E' un peccato che si sia girato ma comunque sono contento di esser salito sul podio". Il pilota Red Bull comunque soddisfatto del terzo posto:  "Ho fatto una bella gara, abbiamo acquisito un bel ritmo anche con questi danni alla macchina". Alla fina poteva tentare di passare Bottas:  "Pensavo di avere una possibilità però la macchina era danneggiata sul fondo. Comunque abbiamo fatto un bel lavoro". Gara a scontri con le Rosse: "Il contatto con Raikkonen? Kimi stava cercando di rientrare, poteva aspettare anche lui, non penso sia stato un grande scontro". 

Vettel non la pensa così. "L'incidente con Verstappen? Non mi ha lasciato spazio e non abbiamo potuto chiudere la curva insieme. Per me il punto di sorpasso era quello giusto, in caso contrario non avrei mai provato. C'era il gap, ma lui non ha lasciato lo spazio giusto per il sorpasso". Il tedesco continua: "Dopo il contatto è stato un disastro perchè son scivolato dietro al gruppo e senza safety car è stato difficile rimontare. Talvolta la vita in pista è brutta ma adesso penseremo ad Austin per spingere al massimo. Ci sono ancora tante gare per lavorare sempre più sullo sviluppo della macchina per quest'anno e anche per l'anno prossimo". La Mercedes imprendibile? "Penso che loro stiano gestendo il ritmo perchè potrebbero andare ancora più forti. Ad ogni modo la nostra macchina, nonostante fosse danneggiata, è andata bene e sono contento di questo".

F1_34159458_101220

Con questo successo, il quarto di fila, Hamilton vola a +67 punti su Sebastian Vettel nella classifica iridata. Il pilota Mercedes potrebbe essere già campione il 21 ottobre ad Austin nel Gp Usa, a 4 gare al termine della stagione. 

Naturalmente felice Lewis Hamilton, ormai di casa a Suzuka:  "E' stato fantastico, un weekend incredibile. Ci siamo impegni al meglio, è stato uno spettacolo. Ho una felicità dentro che non saprei descrivere. La macchina andava bene, sono riuscito a gestire sia la gomma che il ritmo. E' stato davvero divertente". Il britannico vicino al quinto titolo mondiale. "Dobbiamo fare un passo alla volta, ora abbiamo vinto un grandissimo Gran Premio, c'è un bel gap su Sebastian Spero di fare bene ad Austin in un circuito in cui mi diverto molto".

La classifica piloti

L'ordine d'arrivo:

1. Lewis Hamilton (Mercedes)1h27m17s062 
2. Valtteri Bottas (FIN/Mercedes) +12.919; 
3. Max Verstappen (NED/Red Bull-TAG Heuer) +14.295; 
4. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull-TAG Heuer) +19.495; 
5. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari) +50.998; 
6. Sebastian Vettel (GER/Ferrari) + 1:09.873; 
7. Sergio Pérez (MES/Force India-Mercedes) +1:19.379; 
8. Romain Grosjean (FRA/Haas-Ferrari) +1:27.198; 
9. Esteban Ocon (FRA/Force India-Mercedes) +1:28.055; 
10. Carlos Sainz Jr (SPA/Renault) +1 giro; 
11. Pierre Gasly (FRA/Toro Rosso-Honda) +1 giro; 
12. Marcus Ericsson (SVE/Sauber-Ferrari) +1 giro; 
13. Brendon Hartley (NZL/Toro Rosso-Honda) +1 giro; 
14. Fernando Alonso (SPA/McLaren-Renault) +1 giro; 
15. Stoffel Vandoorne (BEL/McLaren-Renault) + 1 giro; 
16. Sergey Sirotkin (RUS/Williams-Mercedes) +1 giro; 
17. Lance Stroll (CAN/Williams-Mercedes) +1 giro. 
Ritiri; Kevin Magnussen (DAN/Haas) giro 8; Nico Hülkenberg (GER/Renault) giro 37; Charles Leclerc (MON/Sauber) giro 38. 

Classifica piloti:

1. Lewis Hamilton (GBR) 331 punti; 
2. Sebastian Vettel (GER) 264; 
3. Valtteri Bottas (FIN) 207;
 4. Kimi Raikkonen (FIN) 196; 
5. Max Verstappen (NED) 173; 
6. Daniel Ricciardo (AUS) 146; 
7. Sergio Perez (MEX) 53; 
8. Kevin Magnussen (DEN) 53; 
9. Nico Hulkenberg (GER) 53; 
10. Fernando Alonso (ESP) 50; 
11. Esteban Ocon (FRA) 49; 
12. Carlos Sainz Jr (ESP) 39; 
13. Romain Grosjean (FRA) 31; 
14. Pierre Gasly (FRA) 28; 
15. Charles Leclerc (MON) 21; 
16. Stoffel Vandoorne (BEL) 8; 
17. Lance Stroll (CAN) 6; 
18. Marcus Ericsson (SWE) 6; 
19. Brendon Hartley (NZL) 2; 
20. Sergey Sirotkin (RUS) 1.  

Classifica costruttori: 1. Mercedes 538 punti; 2. Ferrari 460; 3. Red Bull 319; 4. Renault 92; 5. Haas 84; 6. McLaren 58; 7. Force India 43; 8. Toro Rosso 30; 9. Sauber 27; 10. Williams 7.  

F1 Gp Giappone 2018, differita Tv8

image

MOMENTI CLOU

Lewis Hamilton vince per la quinta volta il Gp del Giappone.

Utimo giro   

Giro 52 - Situazione primi 10: Hamilton, Bottas, verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Perez, Grosjean, Ocon, Sainz

Giro 51 -  Hamilton si avvicina alla vittoria, partito dalla pole il britannico non ha avuto nessun problema a dominare la gara 

Giro 50 - Verstappen si lamenta che il motore Renault non è abbastanza veloce

Giro 46 - Hamilton ha più di 10 secondi di vantaggio su Bottas

Giro 45 - Vertsappen tallona Bottas

Giro 44 .- Verstappen ha nel mirino Bottas

Giro 44 - Situazione: Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonenn, Vettel

Giro 43 - Problemi di doppiaggio per Bottas e Verstappe si è avvicinato

Giro 40 - Leclerc rientra ma si ferma. Safety car

Giro 38 - Problemi ai box per Leclerc

Giro 35  - Vettel è sesto. Hapassato Gorsjean

Giro 32 - Ocon passa Leclerc

Giro 31 - Vettel passa Ocon, e ha nel mirino Leclerc, che lo lascia passare. Il tedesco è nono. Raikkonen ha passato Sainz, è quinto 

Giro 27 - Vettel ai box, rientra 16esimo. Giro veloce di Bottas

Giro 26 - Hamilton continua a macinare giri veloci, ha un vantaggio su Bottas di oltre 4 secondi

Giro 25 - Hamilton ai box, rintra sempre primo

Giro 24 - Ora Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo e Raikkonen

Giro 24 -  Raikkonen passa Grosjean. Bottas ai box, con Ricciardo

Giro 23 - Verstappen passa Grosjean, è quarto dietro al compagno Ricciardo

Giro 22 - Verstappen ai box, rientra quinto davanti a Raikkonen. Indagine su Alonso

Giro 21 - Hamilton viaggia tranquillo a più di 4 secondi dal compagno Bottas e Vertsappen

Giro 19 - Vettel passa Alonso all'esterno, è 12esimo. Raikkonen è ottavo

Giro 18 - Ai box Raikkkonen, rientra decimo davanti a Hartley

Giro 16 - Ricciaro quinto. Vettel è 13esimo, ha superato Leclerc e Hulkenberg

Giro 14 - Ricciardo passa Perez e poi Grosjean

Giro 13 - Situazione: Hamilton, Bottas, Verstappen, Raikkonen, Grosjean, Ricciardo. Vettel è 15esimo

Giro 10 - altra investigazione per Verstappen

Giro 10 - Vettel è 18esimo. Il pilota Ferrari aveva tentato un sorpasso all'interno e Vertsappen ha chiuso: contatto.

Giro 8 - Contatto tra Vettel e Verstappen. Il tedesco si gira e riparte. Ha l'alettone danneggiato

Giro 7 - ancora safety car: 

Giro 5 - penalità per Verstappen per contatto con Raikkonen. Vettel è terzo.

Safety car

Giro 3 - Investigazione per contatto Verstappen con Raikkonen. 

- Lewis Hamilton, in pole, subito in testa al via. Il pilota Mercedes precede il compagno di squadra Bottas e Verstappen. Bene Sebastian Vettel, partito in quarta fila, ora quarto davanti al compagno di squadra Raikkonen.

Partiti

F1 live, il Gp del Giappone in diretta

Qualifiche F1, la Ferrari ha sbagliato prima e dopo - di LEO TURRINI