Le Castellet, 24 giugno 2018 - Lewis Hamilton vince il Gp di Francia 2018. Il pilota britannico della Mercedes trionfa a Le Castellet, in un weekend che lo aveva visto protagonista sia durante le libere che nelle qualifiche, anche grazia all'incidente al via tra il compagno di squadra Valtteri Bottas e Sebastian Vettel. Alle sue spalle la Red Bull di Max Verstappen che non è mai riuscito ad attaccare la prima posizione. Sul terzo gradino del podio la Ferrari di Kimi Raikkonen che, partito sesto, al 47° giro ha attaccato e passato l'altra Red Bull di Daniel Ricciardo. 

La vittoria rilancia Hamilton, che ritorna così leader del Mondiale, ma Vettel si può consolare con un buon quinto posto. Ripartito in 18esima posizione, il tedesco del cavallino rampante è stato bravo ad approfittare dell'ingresso della safety car per tornare ai box, sostituire l'ala anteriore danneggiata e montare le gomme soft (poi nel finale sostituite con le più performanti ultrasoft). Sesto posto per la Haas di Kevin Magnussen, davanti alla Mercedes di Bottas. Sfortunato Carlos Sainz che a lungo sesto ha perso potenza del suo motore Renault negli ultimi giri. Nono il suo compagno di squadra Nico Hulkenberg. Ottimo decimo posto per Charles Leclerc con l'Alfa Romeo Sauber. Gara che si è conclusa in regime di Virtual Safety Car e poi di bandiere gialle per l'uscita di pista al penultimo giro della Williams di Lance Stroll.

 L'ordine d'arrivo del Gran Premio di Francia, ottavo appuntamento del Mondiale di F1: 

1. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) 1h30m11s385
2. Max Verstappen (NED/Red Bull-Renault) +7"090 
3. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari) +25"888
4. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull-Renault) +34"736
5. Sebastian Vettel (GER/Ferrari) +1'01"935
6. Kevin Magnussen (DAN/Haas-Ferrari) +1'19"364
7. Valtteri Bottas (FIN/Mercedes) +1'20"632
8. Carlos Sainz Jr (SPA/Renault) +1'27"184
9. Nico Hülkenberg (GER/Renault) +1'31"989
10. Charles Leclerc (MON/Sauber-Ferrari) +1'33"873
11. Romain Grosjean (FRA/Haas-Ferrari) +1 giro
12. Stoffel Vandoorne (BEL/McLaren-Renault) +1 giro
13. Marcus Ericsson (SVE/Sauber-Ferrari) +1 giro
14. Brendon Hartley (NZL/Toro Rosso-Honda) + 1 giro
15. Sergey Sirotkin * (RUS/Williams-Mercedes) +1 giro
16. Fernando Alonso (SPA/McLaren-Renault) +3 giri
17. Lance Stroll (CAN/Williams-Mercedes) +5 giri

* = 5" di penalità per andatura troppo lenta dietro alla safety car

Le classifiche mondiali:

Piloti
1. Lewis Hamilton (GBR) 145 punti
2. Sebastian Vettel (GER) 131
3. Daniel Ricciardo (AUS) 96
4. Valtteri Bottas (FIN) 92
5. Kimi Raikkonen (FIN) 83
6. Max Verstappen (OLA) 68
7. Nico Hülkenberg (GER) 34
8. Fernando Alonso (SPA) 32
9. Carlos Sainz Jr (SPA) 28
10. Kevin Magnussen (DAN) 27
11. Pierre Gasly (FRA) 18
12. Sergio Pérez (MES) 17
13. Esteban Ocon (FRA) 11
14. Charles Leclerc (MON) 11
15. Stoffel Vandoorne (BEL) 8
16. Lance Stroll (CAN) 4
17. Marcus Ericsson (SVE) 2
18. Brendon Hartley (NZL) 1.

Costruttori
1. Mercedes 237 punti
2. Ferrari 214

3. Red Bull 164
4. Renault 62
5. McLaren-Renault 40
6. Force India 28
7. Haas 27 
8. Toro Rosso-Honda 19
9. Sauber 13
10. Williams 4

F1 Gp di Francia rivivi la diretta

VETTEL - Sebastian Vettel si scusa con Valtteri Bottas per l'incidente in pista. "Hamilton mi ha forzato alla partenza? No. Ho fatto una buona partenza, probabilmente la migliore dei primi tre. Ho cercato di uscirne da una situazione complicata. La colpa è mia, ho sbagliato, ho fatto un bloccaggio ed ho perso aderenza. Ho incassato anche una penalità che è stata equa ma non ha contato più di tanto sulla mia gara", ammette il tedesco della Ferrari al termine del Gp. "Non avevo tanto spazio e rischiavo di uscire fuori pista - spiega Seb ai microfoni di Sky Sport F1 - È un peccato perché ho distrutto la gara di Valtteri ed è un peccato per noi perché potevamo fare di meglio". Vettel non fa drammi per aver perso la leadership del campionato: "Senza l'incidente difficile valutare cosa sarebbe accaduto. Quanto meno l'obiettivo podio sarebbe stato possibile".

I MOMENTI  CLOU 

Giro 53 - Hamilton primo sotto la bandiera a scacchi

Giro 50 - Esplode pneumatico alla Williams di Stroll. Gara finita 

Giro 48 - Raikkonen supera Ricciardo e ora è terzo

Giro 41 - Vettel ai box per il pit stop sconta i 5 secondi di penalità

Giro 37 - Raikkonen segna il giro più veloce

Giro 26 - Hamilton, Ricciardo, Raikkonen, Verstappen, Vettel

Giro 23 - Leclerc lotta per il settimo posto con Magnussen 

Giro 20 - Continua la rimonta straordinaria di Vettel: è quinto davanti a Sainz. Ma il ritardo da Hamilton è di oltre 30 secondi. 

Giro 16 - Vettel è sesto

Giro 17 - Giro più veloce per Raikkonen

Giro 14 - Rimonta Vettel, è ottavo

Giro 11 - Penalità di 5 secondi per Vettel

Giro 10 - Vettel risale all'11esima posizione, Raikkionen a caccia delle Red Bull

Giro 7 - Sorpasso di Raikkonen su Leclerc

Giro 5 - Guida Hamilton: poi Verstappen, Sainz, Ricciardo, Magnussen, Leclerc, Raikkonen

Giro 5 - Sotto investigazione i due incidenti tra Bottas e Vettel e Ocon e Gasly. 

Giro 2 - Contatto tra Gasly e Ocon: fuori entrambi

Giro 1 - Vettel al pit stop: la Ferrari prova la carta della gomma gialla. Si ferma anche Bottas

Giro 1 - Bottas finisce 18esimo, Vettel 17esimo

Giro 1 - Colpo di scena alla partenza. Contatto fra Bottas e Vettel. Volano pezzi di automobili. Safety car in pista.

Formula 1, Gp Francia 2018. Orari tv (diretta Sky e differita Tv8)

Linda Morselli