Vettel sul podio del Gp d'Eifel 2020 (Ansa)
Vettel sul podio del Gp d'Eifel 2020 (Ansa)

Nurburg, 11 ottobre 2020 - Lewis Hamilton vince il Gp dell'Eifel 2020 ed eguaglia il record di vittorie (91) di Michael Schumacher. La Ferrari stenta ancora. Queste le pagelle di promossi e bocciati della gara corsa al Nurburgring in Germania.

Hamilton 10

Si prende la Storia eguagliando il record di Schumi. Presto lo batterà. Complimenti ma tutto gli riesce troppo facile...

Ricciardo 9

Riporta sul podio la Renault da una vita. L’australiano a sua volta non si classificava tra i primi tre da due anni. Bentornato.

Giovinazzo 8

Grande prestazione dell’unico italiano in pista. Si batte come un leone con l’Alfa ed entra in zona punti. Merita la conferma.

Verstappen 7

Forse in partenza immaginava di poter battere Hamilton ma in fretta capisce di non poter esagerare con le ambizioni. E si accontenta.

Leclerc 7

Meno male che c’è. Fa quello che può con una Rossa inguardabile. Ma è evidente che per un pilota come lui lottare senza prospettive e ormai un problema.

Raikkonen 6

È una sufficienza di stima, per il suo record di presenze. Si batte e si sbatte, rimedia pure una penalizzazione. Facciamo che meriterebbe, anche lui, un’auto diversa.

Binotto 4

Ormai è a rischio di essere confuso con il suo imitatore Crozza. La Ferrari proprio non va e chi la governa non riesce a trovare una via d’uscita dalla crisi.

Wolff 2

Per carità, la sua Mercedes vince sempre, tanto di cappello. Ma non fa una gran figura, quando continua a lamentarsi dei veti “politici” della Ferrari.

Vettel 0

Ormai è un ex ferrarista. Si trascina stancamente su una macchina che non sopporta e che non lo supporta. Che tristezza.

Bottas ng

Il cameriere finlandese dice addio alle presunte chances di rimonta iridata. Stavolta non per colpa sua, la Mercedes lo lascia a piedi.