La Mercedes di Bottas sul circuito di Shanghai (Lapresse)
La Mercedes di Bottas sul circuito di Shanghai (Lapresse)

Shanghai, 13 aprile 2019 - Valtteri Bottas conquista la pole alle qualifiche del Gp di Cina 2019, terza gara del mondiale di Formula 1. Il finlandese della Mercedes ha fissato il tempo  su 1'31"547, precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton (+0"023). Seconda fila tutta Ferrari: il tedesco Sebastian Vettel si è preso il terzo tempo, a 0"301, quarto il monegasco Charles Leclerc a 0"318.

Terza fila Red Bull con il quinto tempo di Max Verstappen davanti a Pierre Galsy, chiudono la top ten le Renault di Dani Ricciardo e Nico Hulkenberg e le Haas di Kevin Magnussen e Romain Grosjean. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo), eliminato nel Q2, scatterà dalla 13esima posizione in griglia, mentre il compagno di squadra Antonio Giovinazzi, che ha riscontrato problemi alla power unit nella prima sessione, partirà dal fondo (19°).

Classifica piloti - Classifica costruttori - Calendario - Risultati

LA GRIGLIA DI PARTENZA

Questa la griglia di partenza del Gran Premio di Cina, in programma su 56 giri del circuito di Shanghai pari a 305,066 km:  
1a fila 
1. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'31"547 alla media di 211,785 km/h 
2. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'31"570 
2a fila 
3. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'31"848 
4. Charles Leclerc (Mco) Ferrari 1'31"865 
3a fila 
5. Max Verstappen (Ned) Red Bull-Honda 1'32"089 
6. Pierre Gasly (Fra) Red Bull-Honda 1'32"930 
4a fila 
7. Daniel Ricciardo (Aus) Renault 1'32"958 
8. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1'32"962 
5a fila 
9. Kevin Magnussen (Den) Haas-Ferrari no time 
10. Romain Grosjean (Fra) Haas-Ferrari no time
6a fila 
11. Daniil Kvyat (Rus) Toro Rosso-Honda 1'33"236 
12. Sergio Perez (Mex) Racing Point-Mercedes 1'33"299 
7a fila 
13. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo-Ferrari 1'33"419 
14. Carlos Sainz (Esp) McLaren-Renault 1'33"523 
8a fila 
15. Lando Norris (Gbr) McLaren-Renault 1'33"967 
16. Lance Stroll (Can) Racing Point-Mercedes 1'34"292 
9a fila 
17. George Russell (Gbr) Williams-Mercedes 1'35"253 
18. Robert Kubica (Pol) Williams-Mercedes 1'35"281 
10a fila 
19. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo-Ferrari no time 
20. Alexander Albon (Tha) Toro Rosso-Honda no time

BOTTAS E HAMILTON - "L'ultimo giro non è andato male, ma non è andato totalmente come avrei voluto: per fortuna è bastato per conquistare la pole position - dice Bottas ai microfoni di Sky Sport -. La macchina si è comportata bene in tutto il week-end e anche Lewis è riuscito a migliorarsi tanto durante le qualifiche". E proprio da quest'ultimo arrivano i maggiori complimenti. "Non ho mollato, ho spinto fino alla fine ma Bottas è stato stellare per tutto il weekend", ammette Hamilton che però promette di dare il massimo in gara. "Piano piano ho diminuito il distacco e sono contento, ero a otto decimi e alla fine sono arrivato vicinissimo, è fantastico - conclude -. C'è ancora un po' di tempo da recuperare e vedrò di farlo domani".

VETTEL - Sebastian Vettel ammette che oggi non era possibile fare meglio del terzo tempo nelle qualifiche cinesi. "Purtroppo le Mercedes sono sembrate più veloci, sin dal Q1 hanno dato l'impressione di partire da una posizione migliore rispetto a noi - dice il tedesco -. La nostra è stata una buona sessione, forse c'era qualcosina ancora da spremere, avrei potuto fare qualcosa in più ma non abbastanza da battere le Mercedes". "Loro sono un bel po' più veloci in curva, noi lo siamo in rettilineo - l'analisi del ferrarista - La gara è lunga, vedremo come andrà, potrebbe essere una buona giornata per noi".

GLI HIGHLIGHTS

Pole di Bottas: 1'31"547

Q2 - Zampata di Hamilton: suo il miglior tempo 1'31"637

Fuori Raikkonen, non accadeva dal Gp d'Ungheria del 2016

Q1 - Eliminati Stroll (Racing Point), Russell e Kubica (Williams) oltre ad Albon (che non è scesso nemmeno in pista dopo lo schianto) e Giovinazzi (Alfa Romeo). Il pilota italiano non è riuscito a effettuare alcun giro cronometrato a causa di problemi alla power unit.

RIVIVI LA DIRETTA

TERZE LIBERE - Ferrari e Mercedes hanno dimostrato di essere molto vicine durante le sessioni di prove libere del sabato e anche oggi, nelle terza sessione, la battaglia è stata serrata con Bottas a segnare il miglior tempo, 1'32"830, davanti a Vettel (+0.392) e Leclerc (+ 0"418). Quarto Hamilton, a oltre 8 decimi e mezzo dal compagno di squadra.

Albon e la Toro Rosso dopo l'incidente (Ansa)

Un'ultima sessione di prove caratterizzata anche dal pauroso incidente ad Alexander Albon, uscito miracolosamente indenne. Il pilota è finito contro un muro con la sua Red Bull Toro Rosso all'ultimo giro di pista. Silenzio e fiato sospeso nelle tribune a fissare la sua testa ferma nell'abitacolo della vettura. Il pilota ha rotto il silenzio dopo diversi secondi, stabilendo un contatto radio con il pit e segnalando di essere incolume.