Lewis Hamilton (LaPresse)
Lewis Hamilton (LaPresse)

Montréal (Canada), 5 giugno 2019 - La Formula 1 torna in pista per il Gp del Canada, valido per il mondiale 2019. Archiviato Montecarlo, il settimo Gran premio della stagione (dei 21 totali previsti in calendario) si disputa sul circuit Gilles Villeneuve di Montréal. Un tracciato "Stop and go", dove a potenti accelerazioni seguono improvvise e brusche frenate. Nell'ultima gara a Monaco, Lewis Hamilton ha ottenuto la quarta vittoria stagionale davanti a Sebastian Vettel e Valtteri Bottas. Grande delusione per Max Verstappen, arrivato secondo alla bandiera a scacchi ma rimasto fuori dal podio a causa di una penalità e per Charles Leclerc che, dopo una qualifica da incubo, ha visto il proprio Gran Premio di casa terminare nelle fasi iniziali in seguito ad un incidente alla rascasse. Il britannico della Mercedes ha quindi allungato in classifica piloti mentre la casa di Stoccarda pare già imprendibile. Per cercare la prima vittoria in stagione, la Ferrari può provarci a Montréal grazie ai tre rettilinei che dovrebbero favorire le vetture di Maranello.

FOCUS / I segreti del circuito canadese

Orari F1 Sky e Tv8

Tutti i live, al solito, sono disponibili per gli abbonati Sky su Sky Sport F1 HD (canale 207 del satellite), mentre l'offerta di Tv8 (in chiaro sul canale 8 del digitale), prevede le differite di qualifiche e gara.

Venerdì 7 giugno

Ore 16: Prove Libere 1

Ore 20: Prove Libere 2

Sabato 8 giugno

Ore 17: Prove Libere 3

Ore 20: Qualifiche (trasmesse in differita su Tv8 dalle 21.30)

Domenica 9 giugno

Ore 20.10: Gara (trasmessa in differita su Tv8 dalle 21.30)

Calendario gare, date e orari tv di tutti i Gran Premi

La classifica di Formula 1

In testa alla classifica si trova Lewis Hamilton, a quota 137 punti. Dopo il Gran Premio di Montecarlo, il britannico ha allungato sul compagno, Valtteri Bottas (120 pt), portando il proprio vantaggio a 17 lunghezze. A seguire i due piloti Mercedes, il duo formato da Sebastian Vettel (82) e Max Verstappen (78), mentre Charles Leclerc è più distanziato (57) dopo lo zero rimediato nella corsa di casa. Per quanto riguarda i costruttori, Mercedes sempre più in fuga con 257 punti raccolti su 264 disponibili. A seguire le 'frecce d'argento', Ferrari (139), Red Bull (110) e McLaren (30).

Classifica piloti

Classifica costruttori

Calendario - Risultati

Gp Canada, il circuito 

Lungo 4361 metri suddivisi in 14 curve, il circuit Gilles Villeneuve di Montréal è stato inaugurato nel 1978 e dedicato allo storico pilota della Ferrari, scomparso nel 1982. Villeneuve è tuttora l'unico canadese ad aver trionfato sul circuito di casa, risultato ottenuto proprio nell'edizione inaugurale (1978). Costruito sull’isola artificiale di Notre-Dame, il tracciato ha ospitato 39 edizioni del Gran Premio del Canada. Tra i punti più celebri del circuito, il droit du Casino, rettilineo lungo 1064 metri nel quale i motori potranno fare la differenza e, soprattutto, il muro dei campioni, muretto posto in prossimità dell'ultima curva del circuito che è stato colpito da numerosi piloti nel corso degli anni. Il pilota più vincente è Michael Schumacher con 7 successi mentre, tra i piloti in attività spicca Lewis Hamilton, trionfatore in ben 6 occasioni. A seguire il britannico, Sebastian Vettel (2), Kimi Raikkonen, Robert Kubica e Daniel Ricciardo (1). L'australiano della Renault ha ottenuto qui la sua prima vittoria in carriera nel 2014, mentre il polacco della Williams ha ottenuto l'unico trionfo in Formula 1 nel 2008, a solo un anno di distanza dal terribile incidente occorsogli sul tracciato canadese. Per quanto riguarda le scuderie, il team più vincente è la Ferrari grazie alle 11 vittorie sinora conquistate, seguono McLaren (9), Williams (7) e Mercedes (3).

LE VOCI DEI PROTAGONISTI -   "Mi aspetto di essere più forte rispetto al passato". Non cerca pretattica Lewis Hamilton, pilota della Mercedes. "E' uno dei miei circuiti preferiti. Anche la vitalità ha un ruolo importante perchè è vibrante, vitale, vengono sempre molti tifosi, si sa che ogni anno ci sarà una grande risposta dal pubblico", spiega. "Somiglia a una pista di go-kart, non ci sono vie di fuga ampie, è un circuito cittadino in cui si va ad alta velocità, è stupendo", aggiunge il Re Nero. "La velocità in rettilineo è uno dei punti principali del circuito - sottolinea, in questo la Red Bull è migliorata molto. La Ferrari è una delle migliori in questo, sarà pericolosa".

Sebastian Vettel chiarisce a lui e la Ferrari non interessa un piazzamento sul podio, ma vincere.  "Ovviamente l'inizio di stagione non è stato quello che ci aspettavamo - dice il pilota tedesco -, ma siamo comunque riusciti a portare a casa punti preziosi". E aggiunge: "Le prossime gare saranno cruciali per noi per cercare di tornare davanti e dare filo da torcere alla Mercedes. Una volta che riusciremo a fare questo con costanza allora potremo guardare avanti con molto ottimismo". Per Vettel "c'è un margine piuttosto grande tra Mercedes e gli altri team, noi compresi". Serve quindi "colmare quel divario e metterci davanti a loro altrimenti sarà difficile dare una svolta alla situazione".