Max Verstappen (Ansa)
Max Verstappen (Ansa)

Francorchamps (Belgio), 28 agosto 2021 - Quelle ammirate oggi sul circuito di Spa-Francorchamps sono state le sessioni di qualifica più pazze e ricche di colpi di scena di questo mondiale di Formula 1. Sotto la pioggia belga Max Verstappen ha conquistato la pole position davanti a George Russell, che a bordo della sua Williams ha firmato un giro capolavoro per assicurarsi una imprevedibile e clamorosa seconda posizione in griglia di partenza. Terzo scatterà Lewis Hamilton su Mercedes, mentre Bottas ha strappato l'ottavo tempo e partirà comunque altre cinque posizioni più indietro a causa dell'incidente provocato in Ungheria.

Lando Norris è sicuramente il grande deluso di giornata: il pilota della McLaren aveva la chance di lottare per la pole, ma all'inizio della Q3 è andato a sbattere in maniera terribile contro le barriere mentre percorreva in pieno la salita dell'Eau Rouge. La forte pioggia ha causato l'aquaplaining che gli ha fatto perdere il controllo della vettura e ha anche provocato la bandiera rossa che ha interrotto la sessione per circa un'ora. L'inglese è stato subito portato al centro medico e sembra aver accusato un infortunio al gomito che verrà valutato nelle prossime ore.

Disastroso il bilancio per la Ferrari, eliminata con entrambe le auto nel Q2; Charles Leclerc scatterà decimo e Carlos Sainz dodicesimo (entrambi hanno guadagnato una posizione grazie alla penalità di Bottas). Sono poche le speranze di poter strappare qualche punto qui in Belgio per le due Rosse di Maranello, che sono apparse in grande affanno.



Le strategie di gara


La corsa di domani dovrebbe svolgersi con le stesse condizioni climatiche viste questo pomeriggio: scrosci di pioggia piuttosto intensi dovrebbero alternarsi a schiarite, con le monoposto che potrebbero ritrovarsi a montare le gomme intermedie per il via. Il favorito per la vittoria, considerato anche l'esito delle qualifiche, è Max Verstappen su Red Bull. Russell dovrebbe fin da subito perdere alcune posizioni a causa della sua Williams, non pronta per lottare tra le prime posizioni anche in gara. Hamilton dovrà darsi da fare fin dalle prime curve per insidiare il rivale olandese.

Ricciardo ha una grande opportunità scattando dalla quarta casella e si candida come uno dei probabili protagonisti a caccia del podio, mentre bisognerà valutare le condizioni fisiche del compagno di squadra Norris. Non va dimenticato inoltre Sebastian Vettel, che sulla pioggia potrebbe regalare una corsa di classe, carisma e qualità.

Leggi anche: Bebe Vio d'oro alle Paralimpiadi