Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 mar 2022

F1 Gp Bahrain 2022: la Ferrari domina. Leclerc show, poi Sainz. Classifica e dichiarazioni

Hamilton terzo, Verstappen out a due giri dal termine. Il monegasco: "Macchina fantastica". Binotto: "Mai dubitato della squadra"

20 mar 2022
Winner Ferrari's Monegasque driver Charles Leclerc (L) and second place Ferrari's Spanish driver Carlos Sainz Jr celebrate on the podium winning the Bahrain Formula One Grand Prix at the Bahrain International Circuit in the city of Sakhir on March 20, 2022. (Photo by Giuseppe CACACE / AFP)
Leclerc e Sainz festeggiano il podio Ferrari in Bahrain (Ansa)
Winner Ferrari's Monegasque driver Charles Leclerc (L) and second place Ferrari's Spanish driver Carlos Sainz Jr celebrate on the podium winning the Bahrain Formula One Grand Prix at the Bahrain International Circuit in the city of Sakhir on March 20, 2022. (Photo by Giuseppe CACACE / AFP)
Leclerc e Sainz festeggiano il podio Ferrari in Bahrain (Ansa)

Roma, 20 marzo 2022 - Trionfo Ferrari a Sakhir: Charles Leclerc ha vinto il Gp del Bahrain, prima gara del Mondiale 2022 di Formula Uno. Secondo Carlos Sainz. Terza la Mercedes di Lewis Hamilton. Il campione del mondo Max Verstappen, a lungo secondo sulla sua Red Bull, è stato costretto al ritiro a due giri dal termine.

La Ferrari torna così al successo in F1 dopo 903 giorni con una fantastica doppietta. Leclerc ha condotto praticamente tutta la gara, davanti al compagno di squadra che ha superato la Red Bull di Verstappen nel finale che accusava un problema allo sterzo ed ha poi avuto un altro problema più grave che lo ha costretto al rientro ai box. Disastro Red Bull nel finale con un problema che ha colpito anche Sergio Perez quando era terzo e ha regalato il gradino più basso del podio alla Mercedes di Lewis Hamiton seguito dal compagno George Russell. A Leclerc va anche il punto addizionale per il giro più veloce della garaLa top-5 è completata dalla Mercedes di George Russell e dal sorprendente Kevin Magnussen (quinto in Haas). Sesta posizione per Valtteri Bottas (Alfa Romeo). Da segnalare il ritiro di Pierre Gasly con la sua Alpha Tauri che ha preso fuoco. 

Qui la classifica piloti aggiornata

Le pagelle di Leo Turrini

Stewards intorno alla Alpha Tauri di Gasly dopo aver spento le fiamme (Afp)
Stewards intorno alla Alpha Tauri di Gasly dopo aver spento le fiamme (Afp)

Sommario

Rivivi la diretta del Gp 

Le parole di Leclerc

"Sono davvero felice. Gli ultimi due anni sono stati difficili per il team, sapevamo che questa sarebbe stata una grande opportunità per noi ed i ragazzi hanno fatto un lavoro incredibile consegnandoci e costruendo questa macchina fantastica. Siamo partiti nel modo migliore con pole, vittoria, giro veloce, doppietta con Carlos, non avrei sperato di meglio incredibile essere tornati al top". Sono le parole del ferrarista Leclerc dopo il successo. "Verstappen ha cercato di superarmi? Si ho cercato di essere intelligente ed utilizzare il drs nel modo migliore e risuperarlo, ho ripreso la mia posizione e sono felice che abbia funzionato la strategia. Safety car? Non avrei voluto che ci fosse ma sono riuscito a ripartire alla grande e questo mi ha dato margine per gestire la gara fino alla fine", ha aggiunto il monegasco della rossa. 

Sainz

"La Ferrari è tornata, con una doppietta. Due posti che dovremmo sempre occupare. Non avevo il passo, ho un po' di lavoro da fare ma crescerò. Alla ripartenza ho avuto una buona chance, Verstappen si è difeso molto bene, quando ho visto le luci rosse sulla sua macchina ho attaccato. Lui è stato sfortunato, stava guidando bene". Così Carlos Sainz. 

Binotto

"Sono contento, è stato un bellissimo risultato di squadra. Un Sogno? Non lo so, onestamente sono contentissimo per questa squadra e personalmente non ho mai dubitato nella squadra". Può finalmente esultare Mattia Binotto, Team principal della Ferrari. "Magari qualcuno ha dubitato di noi, io so che questa squadra è forte, lo ha dimostrato, ha lavorato in modo unito, si è stretta dopo i problemi che avevamo nel 2020, ha cercato di migliorarsi e ha fatto di tutto per arrivare preparata oggi e questo è il miglior risultato che potessimo sperare". Aggiunge Binott: "È bello venire a una gara e sapere di poter lottare per il miglior risultato. La prossima settimana saremo su una pista completamente diversa, saremo curiosi di vedere come ci si comporterà su quella pista con questa macchina. Poi arriverà presto Imola, io sto già pensando a Imola perché voglio vedere i nostri tifosi".

Hamilton

Per come si era messa dopo le qualifiche, si può dire che Lewis Hamilton abbia decisamente limitato i danni. "Voglio fare prima di tutto dei grandi complimenti alla Ferrari, sono felice di vederli tornare a fare bene. Credo sia stata una gara davvero difficile, è il miglior risultato che potessimo ottenere", dice.  "Abbiamo fatto tutto il possibile e siamo grati per questi punti. So che il team sta lavorando molto, la svolta non sarà rapida ma siamo una squadra unita", aggiunge. 

Ordine d'arrivo

1. Charles Leclerc (Mon) Ferrari in 1h37'33"584
2. Carlos Sainz (Esp) Ferrari +5"598
3. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes +9"675
4. George Russell (Gbr) Mercedes +11"211
5. Kevin Magnussen (Den) Haas +14"754
6. Valtteri Bottas (Fin) Alfa Romeo +16"119
7. Esteban Ocon (Fra) Alpine +19"423
8. Yuki Tsunoda (Jpn) Alpha Tauri +20"386
9. Fernando Alonso (Esp) Alpine +22"390
10. Guanyu Zhou (Chn) Alfa Romeo +23"064
11. Mick Schumacher (Ger) Haas +32"574
12. Lance Stroll (Can) Aston Martin +45"873
13. Alexander Albon (Tha) Williams +53"932
14. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren +54"975
15. Lando Norris (Gbr) McLaren +56"335
16. Nicholas Latifi (Can) Williams +61"795
17.Nico Hulkenberg (Ger) Aston Martin +63"829
Ritirati Sergio Perez (Mex) Red Bull Max Verstappen (Ned) Red Bull Pierre Gasly (Fra) Alpha Tauri
Giro più veloce: (51°) Charles Leclerc (Ferrari) in 1'34"570 alla media di 206.018 km/h

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?