Formula 1, Sebastian Vettel in azione (LaPresse)
Formula 1, Sebastian Vettel in azione (LaPresse)

Manama, 29 marzo 2019 - Dopo la doppietta Mercedes a Melbourne, la Formula 1 torna in pista per il Gran Premio del Bahrain. La seconda gara del mondiale 2019 (delle 21 totali previste in calendario) si disputa sul Bahrain International Circuit di Sakhir. La scorsa gara in Australia ha visto Valtteri Bottas sorprendere tutti e conquistare la vittoria davanti a Lewis Hamilton e Max Verstappen, un successo, quello del pilota finlandese, condito dal punto addizionale attribuitogli in virtù del giro più veloce fatto registrare in pista. Delusione per la Ferrari che, dopo i promettenti risultati nei test, non è riuscita ad andare oltre al quarto e al quinto posto a quasi un minuto dal vincitore. La rossa può cercare, però, il riscatto in una pista 'amica', in Bahrain il cavallino ha infatti ottenuto numerosi trionfi tra cui quelli fatti registrare nelle ultime due edizioni da Sebastian Vettel. Di seguito il programma con gli orari del weekend e le info per seguire prove libere, qualifiche e gara in diretta tv.

Calendario gare, date e orari tv di tutti i Gran Premi

Dove vedere la Formula 1. Tutti i live, al solito, sono disponibili per gli abbonati Sky su Sky Sport F1 HD (canale 207 del satellite), mentre l'offerta di Tv8 (in chiaro sul canale 8 del digitale), prevede le differite di qualifiche e gara.

MotoGp Argentina 2019, orari tv (diretta Sky e differita Tv8)

Questi gli orari del weekend:

Venerdì 29 marzo

Ore 12: Prove Libere 1

Ore 16: Prove Libere 2

Sabato 30 marzo

Ore 13: Prove Libere 3

Ore 16: Qualifiche (trasmesse in differita su Tv8 dalle 21.30)

Domenica 31 marzo

Ore 17.10: Gara (trasmessa in differita su Tv8 dalle 21.30)

IL PUNTO SUL MONDIALE - Non sono mancate le sorprese a Melbourne, su tutte la prestazione di Valtteri Bottas che, dopo aver bruciato il compagno al via, ha ottenuto una vittoria importantissima facendo registrare inoltre il giro più veloce valevole un ulteriore punto. Il finlandese comanda dunque la classifica a quota 26 davanti al compagno di scuderia, il campione in carica Lewis Hamilton (18 pt). Terzo posto per un'altra sorpresa del weekend, Max Verstappen (15), che ha riportato un motore Honda sul podio dopo oltre 10 anni, mentre, dietro all'olandese, si trovano i due piloti Ferrari, Sebastian Vettel (12) e Charles Leclerc (10). Per quanto riguarda i costruttori, al comando si trova la Mercedes (44 pt), forte di un vantaggio di sicurezza sulle rivali Ferrari (22) e Red Bull (15).

Classifica piloti

Classifica costruttori

IL CIRCUITO - Lungo 5412 metri suddivisi in 15 curve, il Bahrain International Circuit è stato costruito a Sakhir (nella periferia della capitale Manama) ed inaugurato nel 2004, entrando immediatamente nel calendario del mondiale di Formula 1. Il tracciato ha ospitato 14 edizioni del Gran Premio del Bahrain (tutte consecutive se si esclude il 2011, anno in cui l'evento fu annullato) due delle quali, 2006 e 2010, hanno inaugurato le rispettive stagioni sostituendo il Gran Premio d'Australia in tale ruolo. Dal 2014, inoltre, tutti i GP si sono disputati in notturna a differenza di quanto avvenuto in precedenza. Il pilota più vincente sul circuito è Sebastian Vettel, forte di ben 4 successi. Non solo, il tedesco ha vinto le ultime due edizioni della manifestazione al volante della Ferrari. Curiosamente, a causa dei ritiri di numerosi 'veterani' negli ultimi anni, solo un altro pilota compare in questa classifica, si tratta di Lewis Hamilton, vincitore in due occasioni. Tra gli specialisti del circuito, impossibile non menzionare Kimi Raikkonen, recordman di podi (8) pur senza essere mai salito sul gradino più alto. Per quanto riguarda le scuderie, il primato appartiene alla Ferrari con 6 vittorie, seguono Mercedes (3), Red Bull e Renault (2).

FERRARI ROSA - Aumenta il peso delle donne in Ferrari. Alla vigilia del Gp del Bahrain la conta 'rosa' nel reparto corse di Maranello si arricchisce di una figura apicale in più. Dal 20 marzo Maria Mendoza è la responsabile del controllo qualità su tutte le componenti della SF90.  Al vertice dell'area media in Formula 1 ha debuttato in Australia la bolzanina Silvia Hofer. E diventa al femminile, per la prima volta nella storia Ferrari, anche la leadership dell'intera area comunicazione: la britannica Jane Reeve sostituisce Stefano Lai che lascia dopo 12 anni. 

IL RE DEL DESERTO - Aspettative alte nei confronti di Sebastian Vettel che in Bahrain ha vinto 4 volte, le ultime due nel 2017 e 2018. Alla vigilia del gran premio il tedesco è cauto: "Dopo Melbourne abbiamo capito alcune cose, penso che nel deserto torneremo ad essere competitivi. Però non mi piacciono i proclami, dobbiamo aspettare e vedere". Lo segue fedelmente nella linea il giovane Leclerc: "In Australia non siamo stati capaci di ottimizzare il rendimento della macchina, qui vogliamo vivere un weekend diverso".